Collemeto unita per la Bimbulanza

0
514

Tre giorni di solidarietà tra sport e giochi

Tre giornate di sport, sorrisi e solidarietà si sono appena concluse a Collemeto in favore del progetto Bimbulanza, la prima ambulanza pediatrica del Sud Italia che, con allestimenti interni ed esterni allegri e colorati, consentirà un trasporto in ospedale a misura di bambino.

L’ambiziosa iniziativa nasce al fine di alleggerire il tragitto dei piccoli pazienti negli spostamenti tra diversi ospedali, attenuando l’angoscia delle visite e dei trattamenti clinici con un pizzico di buonumore.

A promuovere la tre giorni, dal 10 al 12 settembre, è stata l’associazione culturale “Tra Palco e Realtà” unitamente alla “Scuola-Calcio Collemetese”, ma vi hanno preso parte anche Franco Russo, vicepresidente della Onlus “Cuore e mani aperte verso chi soffre” e Don Gianni Mattia, parroco della cappella del Vito Fazzi e promotore anche lui dell’iniziativa Bimbulanza. Arbitri degli eventi sportivi, poi, sono stati Giulio Cristalli di Nardò e Antonio Serra di Collemeto.

Insieme, l’associazione culturale e la scuola calcio, hanno messo a punto una manifestazione autofinanziata e studiata nel dettaglio per far divertire i piccoli partecipanti con tornei di calcetto, pallavolo e giochi di squadra, ma l’impegno non si è fermato qui in quanto l’intero ricavato della tre giorni sarà devoluto al progetto della Bimbulanza.

Dai bambini per i bambini, verrebbe da dire, poiché i protagonisti della manifestazione sono stati indubbiamente loro che hanno animato con entusiasmo e gioia tre indimenticabili giornate per l’intera comunità di Collemeto, al termine delle quali si è raggiunto un traguardo tangibile e significativo. Grazie alle donazioni e alle iscrizioni ai tornei, infatti, sono stati raccolti 654,75€ ai quali si aggiungono 200€ donati dal Comitato Madonna delle Grazie.

bambini

bambini 2

L’intera comunità, dunque, è scesa in campo per beneficenza e spirito di collaborazione senza dimenticare il desiderio di giocare e divertirsi. Come hanno spiegato gli organizzatori in apertura della manifestazione: “Quello della Bimbulanza è un progetto che noi collemetesi abbiamo voluto sostenere con la realizzazione di queste tre giornate dedite al divertimento ma soprattutto alla solidarietà. Non è una vera e propria competizione, bensì un modo di aiutare chi soffre”.

La Bimbulanza, come ha ampiamente dimostrato Collemeto, è un progetto solidale e sociale al quale ogni comunità può rendere omaggio con dei piccoli, grandi gesti che saranno i veri compagni di viaggio di tanti bambini che non solo hanno bisogno di essere trasportati da un ospedale all’altro ma, soprattutto, necessitano di vivere da bambini, anche nella sofferenza, sorridendo e continuando a credere nella vita e negli altri.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here