APERTA LA NUOVA SEDE DEL COORDINAMENTO CITTADINO DI FORZA ITALIA LECCE.

0
441

STURDA’: “UNA NUOVA CASA APERTA A TUTTI”. VITALI: “A SALVINI L’OPPORTUNITA’ DI SALVARE IL NOSTRO PROGRAMMA” PAGLIARO: “BERLUSCONI RIABILITATO CAMBIA TUTTO LO SCENARIO POLITICO”

Grande entusiasmo e grandissima partecipazione questa mattina all’inaugurazione della nuova sede del Coordinamento Cittadino di Forza Italia – Lecce. Il taglio del nastro per l’apertura del nuovo circolo (sito in via 95^ Reggimento Fanteria, 109-E) è stato dato dal Coordinatore Cittadino Cristian Sturdà, insieme al Coordinatore Regionale, il Sen. Luigi Vitali, e al Componente dell’Ufficio di Presidenza Nazionale Paolo Pagliaro.
Tanta la gente presente che non ha voluto mancare a uno degli appuntamenti più importanti del nuovo corso di Forza Italia sul territorio. Presenti, tra gli altri, i Consiglieri Comunali De Benedetto e Martini, la Consigliera Provincia di Parità Filomena D’Antini, l’on. Rocco Palese e il Sen. Giorgio Costa.

Presente per un saluto anche il Segretario Cittadino di Fratelli d’Italia Pierpaolo Signore.
“L’apertura della nuova sede – spiega Cristian Sturdà – rappresenta uno dei momenti principali del nuovo Coordinamento Cittadino, segno di un costante radicamento sul territorio di Forza Italia. Con un nuovo gruppo stracolmo di competenze, professionalità e passione, a Lecce siamo riusciti a ripartire e il dato cittadino del nostro partito alle ultime elezioni politiche ne è una testimonianza. Questa nuova sede non è solo un luogo fisico, ma rappresenta la nostra volontà di aprirci a tutti i cittadini: vogliamo far diventare questo circolo un punto di riferimento per tutti, dove COORDINAMENTO POLITICO CITTA’ DI LECCE raccogliere idee, istanze, suggerimenti e reclami. Ogni settimana questo coordinamento diverrà uno sportello a cui rivolgersi per ogni necessità”.


Il Senatore Luigi Vitali ha ringraziato Cristian Sturdà e Paolo Pagliaro: “aprire un nuovo presidio in questo momento storico non è cosa da poco. Aprire una sede significa assumere un impegno, oltre che un onere. Lecce, capoluogo di provincia, non poteva essere sprovvista di una casa come presidio per i cittadini. Il partito c’è sempre, non solo in campagna elettorale”.
Il Senatore Vitali ha poi fatto il punto sulla situazione a livello nazionale. “Siamo in un momento fluido: a Salvini credo vada data una seconda opportunità. Non leggo in questo accordo uno strappo, ma una mossa per tentare di dare un Governo al Paese, scongiurando elezioni che avrebbero portato a un governo di minoranza a causa della fortissima astensione. Berlusconi ha avuto garanzie dalla Lega che il programma del centrodestra resterà in piedi e ben salvaguardato. “Il Presidente Berlusconi – prosegue – si è dimostrato come al solito un signore rispetto a tutti gli altri. Forza Italia non poteva partecipare al tentativo di formazione di un nuovo Governo al fianco di chi ha posto veti scellerati, ignorando la volontà espressa da migliaia di italiani durante il voto. Non daremo la nostra fiducia all’Esecutivo che eventualmente uscirà dall’intesa Lega-M5S, ma saremo vigili sulle proposte, sulle idee e sui programmi. Del resto quello di Forza Italia, e di tutta la coalizione di centrodestra, è stato il programma più votato lo scorso 4 marzo, un programma che mette al centro la sicurezza, l’immigrazione controllata e le infrastrutture per il Sud.
Il futuro del partito in Puglia? Ne parlerò con il Presidente Berlusconi nei prossimi giorni: io sono pronto ad assumermi tutti gli oneri e gli onori del mio incarico ricoperto in regione negli ultimi tre anni. Se dovessi essere confermato al mio posto, inevitabilmente, procederò a una ristrutturazione dei vertici”.


Per Paolo Pagliaro, infine: “c’è voglia di fare politica sana e questa nuova apertura in città ne è la prova. Quella politica sana di cui il Presidente Berlusconi ha dato prova  COORDINAMENTO POLITICO CITTA’ DI LECCE anche in questi giorni, anteponendo tutto per il bene del Paese e degli Italiani. Ha messo da parte l’orgoglio, dopo essere stato ricoperto di fango per 60 giorni da Di Maio. Il nostro Presidente ha però messo da parte tutto e la notizia di oggi che vede Berlusconi poter tornare pienamente candidabile ed eleggibile è il giusto riconoscimento ad un grande uomo. Sono certo che con lui nuovamente in campo a tutti gli effetti nei prossimi mesi sarà tutta un’altra partita.
Spero che Salvini resti come presidio del programma del centrodestra, ma su questo nutro molti dubbi. Nel Mezzogiorno c’è un grosso problema economico che questo nuovo Governo potrebbe aggravare. Dopo le delusioni che abbiamo digerito in campagna elettorale, noi di Forza Italia in provincia ci siamo comunque messi a lavoro: la politica si fa quotidianamente e noi andiamo sempre avanti. A Lecce – conclude – siamo il primo gruppo consiliare con 4 uomini che fanno una opposizione seria e concreta, e la nostra Federica De Benedetto presiede la delicata Commissione Controllo: sono certo che nel tempo torneremo ad essere il primo partito della coalizione, punto di riferimento per tutti i liberali”.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here