1° Festival della Pizza Salentina

0
581
Festival della Pizza Salentina: sotto i riflettori i prodotti locali della nostra terra
Una gara gastronomica che fa rete tra imprese e associazioni
 
Il 1° Festival della Pizza Salentina, concepito al fine di valorizzare questa amata pietanza e i prodotti tipici locali che si abbinano ad essa assieme al talento dei pizzaioli del nostro territorio, ha esordito ieri sera, presso Pizza & Core a Merine, per la sua prima tappa. 
Da un’idea di Giovanni Conversano, la gara gastronomica si avvale della collaborazione dell’Istituto Alberghiero Columella di Lecce e del patrocinio dell’Associazione Pizzaioli Salentini e della Scuola Internazionale dei Ristoratori.

Un’iniziativa, dunque, corredata da partnership importanti, che cerca di fare rete tra le imprese, la scuola e le associazioni del settore dando lustro ad ognuna di esse. 
A rappresentare l’A.Pi.Sa. era presente proprio il suo presidente, Giuseppe Lucia, campione europeo di pizza acrobatica e, per l’occasione, anche presidente di giuria assieme al professor Ernesto Pezzulla, del Columella, i quali hanno fornito le necessarie nozioni al resto della giuria composta da esponenti del giornalismo, della comicità e dell’associazionismo locale, in modo da degustare e poter giudicare coi giusti criteri le pizze preparate con creatività dai partecipanti.
Per la prima serata della manifestazione è stato giudicato il pizzaiolo Riccardo Politi, la cui fantasia finale chiamata, appunto, Pizza Salentina, era un mix di estro e salentinità con un impasto di zucca misto a farina 00 e guarnizione di burrata e gamberoni gallipolini. Oltre a questa, il pizzaiolo di Pizza & Core ha preparato altre dieci pizze diverse da proporre alla giuria.
In gara con la realizzazione di una sola speciale pizza anche una giovanissima studentessa del Columella, Angelica Gentile, che ha riportato sulla pizza i profumi e i sapori della salentinità più campestre con rape e pomodori secchi e un pizzico di piccante. In sala, a completare il team, anche due altre studentesse dell’Istituto Alberghiero per un’esperienza certamente formativa e divertente.
I pizzaioli, che hanno ricevuto un attestato di partecipazione per l’occasione, saranno poi giudicati assieme ai prossimi nelle serate a venire ma, questo è certo, le loro creazioni sono servite ad uno scopo più alto del premio finale di vincitore, ossia a quello di rendere giustizia ai prodotti salentini, freschi, a km 0, squisitamente genuini.
Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here