Riccardo Sinigallia in concerto

0
103

RICCARDO SINIGALLIA

Prosegue la nuova ricca stagione del Sud Est Indipendente, festival firmato da CoolClub con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dalla Regione Puglia, dal Fus del Mibac e da altri partner pubblici e  privati.
Sabato 9 febbraio alle Officine Cantelmo di Lecce approda il “Ciao Cuore tour”, la nuova tournée del cantautore romano Riccardo Sinigallia. In apertura il cantautore brindisino Vincenzo Maggiore che presenterà alcuni brani del suo ultimo album “Da che mondo è mondo…”. Sabato 16 febbraio al Castello Volante di Corigliano d’Otranto appuntamento con Adrian Sherwood, guru del suono globale e della bass music, pioniere del dub e delle sue contaminazioni. Una lunga notte targata Sud Est Indipendente, Tropical Party e High Grade, che vedrà sullo stesso palco anche il dj e produttore Dj Dubin (Insintesi), la cantante Miss Mykela Dj War figura storica dell’underground pugliese. 

 
Sabato 9 febbraio (ore 22 – ingresso 15 euro + dp) alle Officine Cantelmo di Lecce con il concerto del cantautore romano Riccardo Sinigallia prosegue Waiting for SEI. Durante il corso dell’inverno e della primavera la rassegna accompagnerà il pubblico in attesa del Sud Est Indipendente, festival firmato daCoolClub con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dalla Regione Puglia (Avviso pubblico per lo Spettacolo e le Attività culturali FSC 2014-2020 – Patto per la Puglia), dal Fus – Fondo Unico per lo spettacolo del Mibac e da altri partner pubblici e privati. Prosegue, infatti, il “Ciao Cuore tour”, la nuova tournée di Sinigallia che, dopo aver fatto registrare il tutto esaurito a Bologna e Milano, farà tappa anche all’Officina degli Esordi di Bari (8 febbraio). Nella data leccese, in apertura, il cantautore brindisino Vincenzo Maggiore che presenterà alcuni brani del suo ultimo album “Da che mondo è mondo…”. Info3331803375 – info@seifestival.it. Prevendite su vivaticket.
Lo Studio Ph Dario Rovere ritiene che sia professionalmente ed eticamente corretto la giusta attribuzione del copyright, che andrà indicata in questa forma: © photo Dario Rovere; – Proper credit, which reads: © photo Dario Rovere must be displayed.
 
Il concerto sarà l’occasione per ripercorrere dal vivo i successi più amati di Riccardo Sinigallia – brani indimenticabili come “Amici nel tempo”, “Se potessi incontrarti ancora”, “La descrizione di un attimo” – e presentare le canzoni di “Ciao Cuore”, l’album pubblicato a settembre (Sugar) e appena eletto miglior disco del 2018 dai 120 giornalisti che hanno votato per il ‘Top 2018’, il referendum sui migliori album italiani del 2018 promosso dal ‘Forum del giornalismo musicale’ al MEI di Faenza (RA), e dall’AGIMP, la neonata Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari. In scaletta, tra i brani del nuovo lavoro, “Ciao cuore”, il singolo che dà il titolo al disco e che ne ha anticipato l’uscita, e “Niente mi fa come mi fai tu”, nuovo estratto in rotazione radiofonica e il cui videoclip è online. Il nuovo singolo testimonia il lato autobiografico di “Ciao Cuore” e l’amore per la compagna di una vita, Laura Arzilli, co-produttrice del disco. “Impossibile trovare una sostanza, una passione, un interesse, una necessità più effettiva e determinante di una persona con cui si stabilisce una fusione fisica e spirituale” racconta Riccardo Sinigallia “Io e Laura ad un certo punto ci siamo accorti di essere un organismo unico. Niente per me è stato mai così importante”. Sinigallia (chitarra, piano e voce), sarà accompagnato sul palco da Andrea Pesce alle tastiere, Ivo Parlati alla batteria, Laura Arzilli al basso e cori e Francesco Valente alla chitarra: un live in cui l’artista romano accompagnerà ancora una volta il proprio pubblico alla scoperta di quei tratti sonori che hanno lasciato impronte riconoscibili nel cantautorato contemporaneo italiano. Il tour è una produzione Massimo Levantini per Baobab Music & Ethics (www.baobabmusic.it). RTL 102.5 è la radio ufficiale del “Ciao cuore tour”. Riccardo Sinigallia, insieme al fratello Daniele, da sempre è dedito alla ricerca musicale e all’approfondimento del rapporto con le parole. Co-firma e produce alcuni successi della recente storia musicale italiana come “Due destini” e “La descrizione di un attimo” per i Tiromancino, “Vento d’estate” e “Lasciarsi un giorno a Roma” di Niccolò Fabi o “Cara Valentina” per Max Gazzè, o come l’album “Non erano fiori” di Coez, contribuendo significativamente alla popolarità della scena romana dagli anni ’90 fino ad oggi. Si è anche occupato della composizione di colonne sonore per film e documentari come, per esempio, “Paz!” e “I mille giorni di mafia capitale”. Dall’ultimo album di inediti “Per Tutti”, Riccardo Sinigallia si è dedicato a diverse produzioni, tra cui “La Fine dei Vent’anni” di Motta e “Botanica”, il secondo progetto discografico dei Deproducers, collettivo musicale di cui fa parte insieme a Vittorio Cosma, Gianni Maroccolo e Max Casacci. “Ciao Cuore”, nuovo lavoro discografico, è un disco di relazioni dirette. Ogni canzone diventa un personaggio e ogni personaggio ha una storia da raccontare. È un volo tra l’immaginario e la realtà immediata di Riccardo Sinigallia. Ci si muove nei quadri in cui le storie e le impressioni si intrecciano e si lasciano spiare, accompagnati da suoni puri ed editing decisi. Il continuo mettersi in gioco, la minuziosa ricerca musicale nei più svariati campi e la sua profonda sensibilità artistica, si riversano in “Ciao Cuore”.

Sabato 16 febbraio (ore 22:3) al Castello Volante di Corigliano d’Otranto appuntamento con Adrian Sherwood, guru del suono globale e della bass music, pioniere del dub e delle sue contaminazioni. Una lunga notte targata Sud Est Indipendente, Tropical Party e High Grade, che vede sullo stesso palco anche il dj e produttore Dj Dubin (Insintesi), la cantante Miss Mykela e DJ WAR figura storica dell’underground pugliese. Beatmaker britannico, produttore tra i più influenti e tecnico del suono di frontiera da quasi quarant’anni, Adrian Sherwood è conosciuto soprattutto per il suo lavoro innovativo e sperimentale con il dub reggae e per aver prodotto e remixato una varietà incredibile di grossi artisti come Coldcut, Depeche Mode, Primal Scream, Sinead O’Connor, Asian Dub Foundation, Air. Ha inoltre dato un forte contribuito al genere musicale Industrial, collaborando con Einstürzende Neubauten, Ministry, Cabaret Voltaire, Nine Inch Nails ed altri. 
Info 3331803375 – info@seifestival.it. Prevendite su vivaticket. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.