Monitoraggio 300 alunni per esposizione a inquinanti

0
225

«Arruolati» 300 alunni delle scuole elementari per monitorare l’esposizione agli inquinanti atmosferici nella provincia di Lecce

Lo studio rientra nel Progetto Jonico-salentino (PJS) istituito dalla Regione il 29 aprile scorso e si propone di monitorare le concentrazioni di metalli con proprietà neurotossiche (arsenico, cadmio, mercurio, manganese, piombo) e di inquinanti organici persistenti nel sangue e nelle urine ( creatinina, cotinina) dei bambini coinvolti nell’indagine.

Saranno inoltre eseguiti i test dei micronuclei e il Comet- test nelle cellule della mucosa orale e nella saliva. Verrà valutato il grado di metilazione del Dna nelle cellule nasali e condotto il monitoraggio dell’ossido nitrico (FeNo) nell’aria espirata dei bambini selezionati. Parteciperà anche il Di SteBa dell’università del Salento. Coordinatore per la Asl di Lecce il responsabile del Dipartimento di Prevenzione, Giovanni De Filippis.

Lo studio sarà condotto su una coorte di bambini (circa 300) di età compresa tra i 6-8 anni che frequentano la scuola primaria di primo grado.

In dettaglio saranno monitorati gli ambienti, lo stile di vita e l’esposizione degli alunni. Lo studio è un’ estensione del progetto MAPEC LIFE (Monitoring Air PollutionEffects on Children for supporting Public Health Policy) che prevedeva l’arruolamento di 200 bambini.

Per l’intero Progetto Jonico Salentino la Regione ha assegnato alla provincia di Lecce 350mila euro.

Il Progetto di dettaglio è focalizzato sulle aree caratterizzate da elevata criticità ambientale (tumori polmonari) o da sussistenza di danno sanitario.

Nei siti di interesse saranno condotte campagne di misura, con strumentazione di nuova generazione col fine di monitorare in tempo reale l’andamento dei principali inquinanti atmosferici, identificare le sorgenti emissive e valutare la presenza di eventi a breve durata o soggetti all’influenza del vento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.