martedì, Novembre 29, 2022
HomeAttualitàUNIVERSITA' DEL SALENTO

UNIVERSITA’ DEL SALENTO

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 25 FEBBRAIO 2016 NOTA DEL RETTORE VINCENZO ZARA

  1. Il Rettore ha comunicato che venerdì 15 aprile 2016 si svolgerà la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2015/2016 dell’Università del Salento, alla presenza della viceministra allo Sviluppo Economico onorevole Teresa Bellanova. Oltre a valorizzare l’affermazione di una personalità del territorio, quest’invito ha anche il significato di porre al centro dell’attenzione le difficili condizioni socio-economiche del contesto nel quale opera l’Università del Salento.
  1. Sulla base del parere favorevole espresso dal Senato Accademico, è stato approvato in via definitiva il programma triennale 2016/2018 e il piano annuale dei lavori 2016 riguardante l’edilizia universitaria. In particolare, si è discusso in modo approfondito delle iniziative rientranti nel Piano per il Sud.
  1. È stato approvato il Piano triennale di prevenzione della corruzione 2016-2018, oltre al Programma triennale per la trasparenza e l’integrità riferito allo stesso periodo. Il CdA ha inoltre preso atto della relazione del responsabile della prevenzione e della corruzione (nella persona del Direttore Generale) relativa all’anno 2015; in particolare si è discusso della necessità della rotazione del personale presente nelle aree a più elevato rischio corruzione, come previsto per legge in tutte le amministrazioni.
  1. A seguito all’approvazione del Bilancio unico di Ateneo, è stata approvata la Ripartizione del FUR – Fondo unico per la ricerca, che prevede il cofinanziamento degli assegni di ricerca per l’esercizio finanziario 2016 (per complessivi 175.206,16 euro), e il finanziamento del 32mo ciclo dei dottorati di ricerca. La ripartizione di queste somme tra i Dipartimenti è stata effettuata sulla base di alcuni parametri, che tengono conto del coefficiente di produttività scientifica dei professori e dei ricercatori e del coefficiente di spesa storica destinata ai precedenti cicli di dottorato e al precedente finanziamento di assegni di ricerca.
  1. È stato approvato l’utilizzo del “Fondo per il sostegno dei giovani e per favorire la mobilità degli studenti”, così suddiviso:
  • 020 euro per l’incremento dell’importo mensile della borsa prevista dal programma ErasmusPlus o per l’attivazione di ulteriori borse di mobilità internazionale;
  • 680 euro per l’attivazione di 43 assegni di durata semestrale, di 2mila euro e per 200 ore cadauno, da ripartire tra il Cort – Centro per l’Orientamento e il tutorato e i Dipartimenti per le necessità dei corsi di studio afferenti;
  • 340 euro per iniziative in aree disciplinari di particolare interesse comunitario e per il Piano lauree scientifiche.
  1. Sulla base del parere favorevole del Senato accademico, è stata approvata l’offerta formativa per l’anno accademico 2016/2017. In particolare: l’attivazione del nuovo corso di laurea magistrale in “Comunicazione pubblica, economica e istituzionale” subordinatamente al parere del CUN, che ha richiesto alcune modifiche all’ordinamento degli studi, in corso di attuazione da parte delle strutture didattiche interessate.

In assenza, al momento, di un preciso impegno economico da parte della Regione Puglia, e a causa delle note vicende giudiziarie riguardanti il Comune di Brindisi, si è deciso di “congelare” l’attivazione del corso di laurea a ciclo unico in Farmacia nel territorio di Brindisi, interateneo con l’Università di Bari, ma di salvaguardare l’iter d’istituzione fin qui attuato. Allo scopo, si è dato mandato al Rettore di approfondire, innanzi agli organismi ministeriali, la possibilità che possano permanere gli effetti giuridici del parere favorevole già ottenuto da parte del Ministero. Numerosi sono stati gli incontri tra il Rettore Zara, il Rettore Uricchio (UniBari) e l’assessore regionale alla Formazione Sebastiano Leo, durante i quali si sono discusse le reali possibilità di impegno economico da parte della Regione Puglia: tali possibilità, solo al momento, non consentono di sostenere adeguatamente la proposta di attivazione del nuovo corso, ma vi è l’impegno da parte di tutti i soggetti istituzionalmente coinvolti a valutare tutte le condizioni per far partire il corso quanto prima.

  1. Il CdA ha preso atto della stima economica degli interventi necessari per i lavori di ristrutturazione, adeguamento e messa a norma degli edifici ex Collegio Fiorini, La Stecca, ex Principe Umberto ed ex Inapli, non ricompresi tra quelli previsti dal Piano per il Sud. In particolare:
  • l’edificio La stecca, sede della Facoltà di Ingegneria, presenta problemi connessi alla prevenzione incendi e all’agibilità, che richiedono interventi per complessivi 1.590.000 euro;
  • analoghi problemi sono presenti nell’ex Collegio Fiorini, sede dei corsi di laurea di Matematica e Fisica, che richiedono interventi per complessivi 1.200.000 euro;
  • l’ex Inapli richiede interventi di ristrutturazione, adeguamento e messa a norma per complessivi 300mila euro;
  • il lotto dell’edificio ex Principe Umberto recentemente ristrutturato con i fondi del Provveditorato interregionale alle opere pubbliche richiede opere di completamento per ulteriori 247mila euro;
  • la parte restante dell’edificio del complesso immobiliare ex Principe Umberto richiede opere sostanziali di ristrutturazione, adeguamento e messa a norma per complessivi 23milioni 500mila euro.

Il Rettore ha sottolineato che tutte queste opere sono indispensabili per assicurare condizioni di vivibilità e di funzionalità per gli edifici menzionati, e che al momento risulta disponibile solo la somma di 300mila euro, destinata al completamento del lotto recentemente ristrutturato dell’ex Principe Umberto. Il Rettore ha invitato il CdA a considerare come una priorità la risoluzione di tutte queste criticità, al fine di assicurare il pieno rispetto delle norme sulla salute e sulla sicurezza del lavoro.

  1. È stato approvato il protocollo d’intesa tra l’Università del Salento e il Comune di Andrano relativamente alla collaborazione in occasione dell’iniziativa “La festa della scienza” che, nell’ambito della promozione e diffusione della cultura scientifica, rappresenta un’importante occasione di incontro tra giovani generazioni, eminenti scienziati e società civile. Il responsabile scientifico dell’Università del Salento per l’attuazione del protocollo d’intesa è il professor Giuseppe Maruccio, Delegato del Rettore alla Ricerca.
  1. È stato approvato il protocollo d’intesa tra l’Università del Salento e il Comune di Poggiardo per l’istituzione di uno sportello decentrato dell’Università presso il Comune. L’obiettivo è di venire incontro alle esigenze degli studenti attraverso una stretta collaborazione tra il personale d’Ateneo e un operatore del Comune, in modo da promuovere iniziative culturali di orientamento e servizi amministrativi. Il responsabile scientifico dell’Università del Salento per l’attuazione del protocollo d’intesa è il professor Giuseppe Ricci, Delegato del Rettore alla Didattica.
  1. È stata approvata la richiesta di contributo avanzata dall’Accademia Pugliese delle Scienze per la somma di 8mila euro. Tra gli obiettivi dell’Accademia vi è l’estensione e l’intensificazione della collaborazione con le Università pugliesi, in modo da svolgere un ruolo di raccordo culturale e scientifico ed essere fondamento della loro identità regionale comune.
  1. Sulla base del parere favorevole del Senato e del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali, sono state approvate le modifiche di statuto del Distretto Tecnologico Agroalimentare Regionale (DARE), finalizzate a una migliore efficienza ed efficacia delle azioni svolte.
  1. È stata approvata l’adesione dell’Università del Salento alla società consortile a responsabilità limitata Tiche – Technological Innovation in Cultural HEritage. La società ha come finalità quella di operare e intraprendere iniziative idonee allo sviluppo di un cluster tecnologico nel settore delle tecnologie per i beni culturali, avviando e realizzando un sistema di innovazione territoriale di valenza nazionale.
  1. È stata approvata l’adesione dell’Università del Salento al protocollo d’intesa MARINE (Blue Growth Interdisciplinary Network for Apulia region), in quanto esso costituisce un punto di incontro tra domanda e offerta scientifica e tecnologica tra imprese, sistema della ricerca e istituzioni presenti sul territorio della Puglia nel campo dell’economia blu.
  1. È stata approvata l’attribuzione di un contratto di insegnamento “a studioso di chiara fama” per la Scuola superiore ISUFI nella persona di Gianaurelio Cuniberti, full professor presso la cattedra di Material Science and Nanotechnology dell’Università di Dresda. L’insegnamento di “Molecular scale electronics” è previsto nel secondo semestre 2015/2016 per gli studenti dell’area delle Scienze naturali.
  1. È stata definita la seguente priorità di reclutamento nell’ambito delle procedure selettive per la copertura dei posti di professore associato: L-LIN/18 – Lingua e letteratura albanese; MAT/07 – Fisica matematica; ING-IND/09 – Sistemi per l’energia e per l’ambiente; FIS/01 – Fisica sperimentale.
  1. È stato approvato il “Fondo per il trattamento integrativo di Ateneo dei CEL/Ex lettori” per l’anno 2015. Il Collegio dei revisori dei conti ha rilasciato la certificazione di compatibilità dei vincoli di bilancio nei confronti di questo fondo per un importo di 511.390,71 euro.
  1. È stata approvata la graduazione della retribuzione di posizione del personale di categoria EP in rapporto alla tipologia di incarico conferito per l’anno 2015, anche in considerazione della recente riorganizzazione delle strutture e degli uffici dell’amministrazione centrale da parte del Direttore Generale.
  1. All’esito delle procedure concorsuali, sono state effettuate le seguenti chiamate di professori ordinari: Daniele Martello (settore scientifico-disciplinare FIS/04 – Fisica nucleare e sub nucleare, Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”); Marcello Aprile (L-FIL-LET/12 – Linguistica italiana, Dipartimento di Studi umanistici); Manuela Mosca (SECS-P/04 – Storia del pensiero economico, Dipartimento di Scienze dell’Economia).
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments

Alba Contino on La poesia di Alba Contino