TRENT’ANNI DI “CANTINE APERTE”

0
238

L’esperienza del Movimento Turismo del Vino in un convegno Lunedì 23 maggio (ore 15), Rettorato dell’Università del Salento, Lecce

 

Le prospettive turistiche pugliesi legate al vino e all’enoturismo, con il Movimento Turismo del Vino Pugliain prima linea fin dal 1998 nella promozione della cultura del vino a 360 gradi, e trent’anni di “Cantine Aperte”, appuntamento organizzato dal MTV grazie a una serie di iniziative organizzate in tutte le regioni italiane per promuovere l’universo del vino attraverso percorsi enogastronomici e visite nei luoghi di produzione.

Una ricorrenza da celebrare lunedì23 maggio alle 15 presso il Rettorato dell’Università del Salento, a Lecce, dove si terrà il convegno dal titolo “Trent’anni di Cantine Aperte, vino ed enoturismo in Puglia”, moderato dalle giornaliste Leda Cesari e Rosaria Bianco.

Al convegno interverranno il presidente del Movimento Turismo del Vino di Puglia Massimiliano Apollonio, il rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice, l’assessore al Turismo del Comune di Lecce Paolo Foresio, Francesco Di Giorgio, segretario generale della Camera di commercio di Lecce, Marianna Cardone, delegata dell’associazione “Donne del vino” di Puglia, Dario Iaia, coordinatore regionale “Città del vino” di Puglia.

Tra i relatori il senatore Dario Stefàno (promotore del “Decreto enoturismo”), che prenderà in esame il turismo del vino a livello nazionale, Denis Pantini(responsabile di Nomisma Wine Monitor), che analizzerà le performance e la competitività dei vini pugliesi, Lavinia Furlani (presidente di Wine Meridian), che fornirà consigli pratici su come organizzare l’accoglienza in cantina, Fabio Piccoli (direttore di Wine Meridian), che presenterà gli strumenti e i benefici concreti dell’enoturismo nel processo di ripartenza del vino pugliese.

In chiusura Donato Pentassuglia (assessore all’Agricoltura della Regione Puglia) sottolineerà il valore dell’enoturismo come risorsa trasversale per tutto il tessuto economico e sociale pugliese.

In una recente intervista Massimiliano Apollonio ha voluto sottolineare l’importanza di un fenomeno in rapida ascesa: “L’enoturismo avrà un ruolo sempre più importante nell’economia turistica della Puglia, e non mi riferisco solo alla sua declinazione in cantina: la richiesta di visitare vigne e cantine è, infatti, un trend che penso di poter definire consolidato”. Enoturismo come volano di crescita complessiva del territorio, secondo Apollonio: “Questo interesse determinerà un forte slancio per tutto il nostro territorio, non solo per le imprese che operano nel settore vitivinicolo, perché si tratta di un circuito virtuoso di mutuo sostegno in cui ogni offerta di ospitalità permette all’intero indotto di crescere e migliorare”.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here