Tap, nuove operazioni in mare: attivisti tornano a protestare

0
374

Tap, nuove operazioni in mare: attivisti tornano a protestare

Nuove operazioni in mare da parte di Tap nello specchio acqueo antistante la spiaggia di San Foca: una nave sta trattando la sostituzione della memoria e della manutenzione del turbimetro, ma la presenza del natante ha riacceso le proteste degli attivisti No Tap.

“Tap continua imperterrita i suoi lavori, noncurante della sospensione degli stessi da giugno a settembre. Questa mattina – ribadiscono – nuove prospezioni in mare vicino alla costa. Tap mostra tutto il suo menefreghismo verso le istanze della popolazione, in particolare dei pescatori, per i quali questo è il periodo di maggior lavoro”.

“Un’altra dimostrazione – precisano – per chi non lo avesse ancora capito: a Tap non interessa il bene del Salento, non gli interessa salvaguardare gli ulivi, o il mare, o il lavoro delle persone e in generale l’economia di questo territorio. A Tap interessa solo ottenere i finanziamenti europei e in vista di questo bottino non guarda in faccia a nulla. Noi non ci stiamo, non possiamo rassegnarci dinanzi a queste violenze”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here