Sacchetti prossimo coach di Brindisi? Scatta l’euforia dei tifosi

0
423

Sacchetti prossimo coach di Brindisi? Scatta l’euforia dei tifosi

Al termine di questa stagione, la società, quasi certamente, ufficializzerà l’arrivo di coach Sacchetti, che firmerà un contratto biennale con il club di Contrada Masseriola.

Romeo,detto ‘Meo’, Sacchetti (nato ad Altamura il 20 agosto 1953) è un ex cestista ed in attività ricopriva il ruolo di ala. Da allenatore, ha esordito con l’Auxilium Torino, nel 1996 e fino al 1998. In serie A, è stato coach dell’Orlandina e della Pallacanestro Udine, senza grandi risultati. Il meglio di sé, però, lo ha dato con la Dinamo Sassari, in cui è stato per ben 6 anni (2009-2015), vincendo un campionato ed una Coppa Italia nel 2015 ed una Supercoppa Italiana nel 2014. Individualmente, è stato eletto miglior allenatore della massima serie nella stagione 2011-2012, sempre con Sassari.

Ancora un allenatore vincente, dunque, per l’Enel. Gran parte della tifoseria brindisina vede di buon occhio l’arrivo di Sacchetti in città. <<Per la nostra piazza è un buon allenatore – commenta l’esperto tifoso Francesco Dario – perché ha grinta e carattere, che vanno bene qui a Brindisi. Poi, Sassari la faceva giocare bene, abbinando velocità in attacco ed una buona difesa. Aveva i giocatori adatti per fare questo e dovrà averceli anche qui>>. <<Mi piace – dice l’altra tifosa competente, Anna Galizia – ho sempre provato molta ammirazione per lui. Sa fare bene il suo lavoro. Sono positiva. Ora, speriamo nella riconferma di Banks>>. C’è chi ha piena fiducia nella dirigenza: <<Rinnoverò il mio abbonamento in curva – afferma l’ottimista Angela Dell’Aquila – tiferò, urlerò, mi arrabbierò e gioirò per la mia squadra. Al nuovo coach, ricordo una citazione di Roosevelt: “fate ciò che potete, con ciò che avete, dove siete”>>.

Diviso il popolo sul web. Sui vari social, infatti, si leggono commenti di stima da parte di tifosi, convinti sia il degno erede di Bucchi, ma anche qualche commento sarcastico. C’è chi pensa sia stata, addirittura, una trovata ad hoc del patron Nando Marino, per la sua campagna elettorale. Altri, semplicemente, non credono possa ridare verve alla squadra.

Prima di eventuali elogi e critiche sterili, attendiamo la campagna acquisti, solo da lì potremo capire le reali ambizioni di Brindisi.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here