“Mascherine destinate agli ospedali bloccate alla dogana a Ciampino”, la denuncia dell’azienda Kromed di Trepuzzi

0
185

Mascherine destinate agli ospedali bloccate inspiegabilmente alla dogana da giorni.

E’ quanto denuncia la Kromed, azienda di Trepuzzi specializzata da anni nella vendita di dispositivi medici alle Asl dell’intero territorio nazionale. Un settore che richiede competenza, precisione, professionalità.

Con l’emergenza coronavirus in atto, l’azienda non è venuta meno alla sua mission. Nei giorni scorsi la Kromed ha proceduto pertanto con gli acquisti di stock di mascherine destinate agli ospedali pugliesi e ad alcune strutture della Basilicata.

Dispositivi di protezione individuale provenienti dalla Cina, fondamentali per l’operato di quanti – medici, infermieri, personale ausiliario – in questo momento si trovano in prima linea nel contrastare la malattia. Le prime consegne sono andate a buon fine. Ma con l’ultimo ordine la procedura si è inspiegabilmente arenata.

“Le diverse spedizioni sono giunte all’aeroporto di Ciampino corredate di ogni certificazione necessaria. – spiegano i responsabili della Kromed – L’azienda ha compilato gli appositi moduli esibendo anche puntuale certificazione degli enti ospedalieri cui tali prodotti sono destinati. Ma dopo diversi giorni è ancora tutto inspiegabilmente bloccato allo scalo merci in attesa dello sdoganamento. Un fatto inaccettabile, ci sono strutture ospedaliere che attendono tale merce con urgenza. Gli ammalati di covid-19 non possono attendere oltre i tempi lunghi della burocrazia”.

La Kromed, come detto, ha già effettuato delle consegne di dispositivi di protezione individuale alle aziende ospedaliere e le operazioni sono andate a buon fine. Pertanto, specificano ancora i dirigenti, non si ravvisano motivi per cui, invece, con l’ultimo ordine, sia tutto bloccato a Ciampino.

L’auspicio dell’azienda – che interpella, a tal proposito parlamentari e consiglieri regionali di Puglia e Basilicata di qualsiasi schieramento – è che la situazione possa positivamente evolversi in tempi brevi e che vi possa essere adeguata sollecitazione sull’autorità doganale affinché velocizzi i tempi, essendoci di mezzo una urgente questione di salute pubblica.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here