MARTI: SU GALLIPOLI CRITICHE COSTRUTTIVE

0
482

BASTA DENIGRARE LA CITTÀ IONICA.

Non è facile conciliare la fortuna improvvisa di una meta turistica che diventa attrazione nazionale, come nel caso di Gallipoli, e la necessitàche ogni aspetto sia oculatamente organizzato, gestito.

La crescita improvvisa del turismo gallipolino,  un turismo prettamente giovanile, necessita certamente di un piano di accoglienza migliore sotto diversi profili, ma anche dei tempi tecnici per essere attuato.

Puntare il dito contro l’amministrazione comunale o contro gli operatori del settore, denigrare una comunitàed esaltarne le lacune non gioveràa nessuno, tantomeno a chi sostiene di essere legato alla sua terra e di volerne il bene. Concordo con le larghe intese per individuare le soluzioni migliori. L’impennata delle prenotazioni e la tendenza a trascorrere nel Salento le vacanze estive devono certamente sposarsi con l’identitàdi un territorio.

Il mio augurio é che la Perla dello Ionio continui a restare tale, almeno nei cuori della sua gente. Poi tutto ciòche dovràessere riqualificato, migliorato, potenziato, lo sarà.

Non gettiamo fango, però, su quella che èuna vocazione privilegiata, che merita rispetto e lavoro, e che soprattutto rappresenta la fortuna e la potenzialitàdell’economia gallipolina. Basta parlare male di Gallipoli. Iniziamo piuttosto a pensare a come pianificare la prossima stagione. Siamo costruttivi, non distruttivi.

On. Roberto Marti

Parlamentare FI

 

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here