Latte per neonati. Un’associazione leccese segnala al ministro il prezzo troppo alto.

0
408

Parte da Lecce la «crociata» contro i prezzi decisamente elevati del latte in polvere per i neonati. Interviene il ministro della Salute che sollecita l’attenzione dell’Autorità garante della concorrenza.

Un’anomalia del mercato che era venuta a galla nel 2004 e che in questi giorni viene «rivisitata » grazie al pressing sull’Autority da parte dell’associazione “Codici-Lecce” e del suo segretario, avvocato Stefano Gallotta.

Parliamo di prezzi, rapportati a quelli dei Paesi della comunità europea, come Francia, Germania e Gran Bretagna, fino a 4 volte più bassi. Ma andiamo con ordine.

A distanza di circa 10 anni dallo scandalo dei prezzi «gonfiati» del latte in polvere, nei mesi scorsi il ministro Beatrice Lorenzin, temendo l’esistenza di un «cartello», ha presentato una segnalazione al Garante per la concorrenza, ricevendo proprio in questi giorni, in coincidenza con la festa della mamma, una risposta: «L’Autority ha segnalato l’utilita’ di rendere trasparenti i dati sui prezzi, raccogliendoli e diffondendoli, proprio per calmierarli».

Si parla di una differenza di prezzo di 50, 60, 70 euro per una confezione di 800 grammi di polvere di latte. Una situazione ingiustificabile.

« Mi piacerebbe che questa cosa si risolvesse con le normali procedure di controllo della garanzia della libera concorrenza del mercato – ha chiarito il ministro Lorenzin – e che non ci siano azioni di cartello su una delle tematiche che stanno più a cuore alle donne italiane».

La denuncia alla Procura di Leccel’avvocato Gallotta l’aveva fatta già nel 2006, quando aveva chiesto l’apertura di un fascicolo contro gli amministratori delle società sanzionate dall’Autority nel 2000 e nel 2005 (Heinz Italia, Plada Srl, Nestlé Italiana, Nutricia, Milupa, Humana Italia e Milte Italia).

«E proprio alcuni giorni fa – fa sapere il ministro – “Striscia La Notizia” aveva riferito del caso di un latte completamente mutuabile, l’Euparon Junior, utilizzato da bambini con problemi di fegato, che in Italia cosa 112 euro mentre in Germania 12 e in Inghilterra 17».

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here