Isola delle Femmine

0
105

Museo Joe Di Maggio mostra di pittura dedicata al grande campione di baseball.

Sarà inaugurata sabato 27 agosto 2022 alle ore 18, presso la casa Museo Joe Di Maggio, in via Cutino 14 a Isola delle Femmine, la mostra di pittura dedicata al campione del baseball dei New York Yankees di origine isolana. L’esposizione è curata da Agata Sandrone, Presidente della sezione di BCsicilia di Isola delle Femmine, in collaborazione con la galleria Studio 71 di Palermo il cui presidente Francesco Scorsone, ha contattato per l’occasione gli artisti.                                                                      In esposizione cinque tele realizzate da Antonella Affronti, Giuseppe Gargano, Luigi Gatto, Gery Scalzo e Gianni Maria Tessari. La mostra, ad ingresso gratuito, è visitabile fino al 31ottobre su appuntamento telefonando al numero 320.9089061.  Email: isoladellefemmine@bcsicilia.it.
Nei quadri esposti vengono sottolineati diversi aspetti della personalità di Joe Di Maggio ma ciò che traspare è, principalmente, l’aspetto mediatico della sua vita sia come campione di baseball che come marito di Marilyn Monroe.  Joe e Marilyn, difatti, continuano tutt’oggi a far sognare l’immaginario collettivo. Antonella Affronti (artista palermitana con all’attivo numerose mostre e le cui opere si trovano in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero) immortala il giocatore nell’atto di lanciare la palla e alle sue spalle il celebre vestito svolazzante di Marilyn (lo stesso vestito della celebre scena di “Quando la moglie è in vacanza” riprodotto simbolicamente in rosso che fu, visto le esplosioni di gelosia del campione nei confronti dell’attrice, la causa decisiva del loro divorzio) gli fa da cornice mentre alle loro spalle le tribune dello stadio lo incitano. Alla maniera di Andy Warhol, invece, Luigi Gatto (artista del Cilento ed operatore culturale poliedrico) riproduce in più riquadri, i loro ritratti dai colori alterati accostandoli ad una rosa rossa (le stesse rose che il campione continuerà a far portare sulla tomba dell’amata una volta a settimana per più di vent’anni). Un’esplosione di colore, invece, è quella da cui affiorano le due celebri figure del dipinto di Gery Scalzo (artista siciliano attivo in tutta Italia autore anche di numerosi murales in chiese e in borghi) in cui il blu nel mare tempestoso dei pescatori di isola delle femmine, punteggiato di barchette di carta, si mischia con l’isolotto e in lontananza il cielo infuocato si perde in una palla che si fa luna.  Altro discorso è per il dipinto di Giuseppe Gargano (artista palermitano con all’attivo diverse mostre), che riproduce il campione nell’atto di prepararsi a battere un fuoricampo (con l’utilizzo dei colori freddi del pensiero e della concentrazione). Il quinto artista è Gianni Maria Tessari. Quest’ultimo ricorda Joe Di Maggio rappresentando una mazza che distrugge una palla da baseball con su scritto WAR. Con questo dipinto, l’artista piemontese (che ha al suo attivo numerose mostre in tutta Italia, diverse collaborazioni artistiche e sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private) ripercorre il periodo militare di Di Maggio quando, arruolatosi nell’esercito durante la seconda guerra mondiale, venne assegnato ai Servizi Speciali della base aerea di Santa Ana in California e poi, con il grado di sergente alla Hawaii. Di Maggio, però, non fu mai in prima linea ma continuò a giocare a baseball con la squadra militare; un messaggio di pace oltre ogni confine.
Oltre la mostra, all’interno della Casa Museo Joe DiMaggio sono presenti stralci di storia del paese di Isola delle Femmine nonché una mostra permanente di foto di Joe Di Maggio e Marilyn Monroe (moglie di lui nel 1954), numerosi cimeli appartenuti al giocatore (tra cui una palla autografata dal campione), trofei, oggetti del tempo, documenti etc. Visitarla è un modo per ripercorrere la storia pubblica e privata del giocatore e del paese che gli ha dato i natali.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here