domenica, Febbraio 25, 2024
HomeSvago e Tempo LiberoEventi & FestePremio Nazionale Troccoli Magna Graecia

Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia

Bandito il 38° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia

Il Focus, a cura di Pierfranco Bruni, verterà su Francesco Grisi,

  Bandita la 38esima edizione del Premio letterario nazionale “Troccoli Magna Graecia”, di ricerca e promozione culturale, dal Centro Studi CRESESM: L’evento sta per sfiorare la quarantesima edizione.

 Obiettivo del Premio è promuovere e valorizzare la ricerca storica e letteraria su autori contemporanei; approfondire l’opera dello scrittore e poeta Giuseppe Troccoli allo scopo di onorarne la memoria e di garantirne la continuità nel ricordo del messaggio educativo; mettere in evidenza l’impegno e l’opera di personalità illustri che hanno svolto la propria attività in campo letterario, accademico e giornalistico nonché le eccellenze territoriali.

  Il Premio si articola nelle sezioni: Saggistica, Poesia, Ricerca, “Targa F. Toscano”, Giornalismo, Scuola e Fotografia.  

Alla Sezione Saggistica possono partecipare gli autori di pubblicazioni di carattere storico e letterario (inviare 5 copie) mentre la sezione Poesia è riservata agli autori di una raccolta di poesie edita (inviare 5 copie).

Alla Sezione Ricerca sono ammessi gli autori di tesi di laurea o di studi critici editi sull’opera letteraria di Giuseppe Troccoli o di un autore contemporaneo o su tematiche di carattere socio-culturale contemporanee (inviare 5 copie).

  La Targa “F. Toscano ofs” è assegnata ad una personalità che ha degnamente onorato l’Italia attraverso la propria opera svolta in campo culturale e della promozione
sociale in sintonia con i principi fondanti della sociologia per la persona.

Il riconoscimento alla Carriera giornalistica viene assegnato ad una personalità che si è imposta all’opinione pubblica nazionale per il particolare e significativo impegno nell’ambito della comunicazione sociale.

L’approfondimento su un autore contemporaneo verterà su: Francesco Grisi. A 25 anni dalla scomparsa, a cura di Pierfranco Bruni, presidente del Comitato scientifico del Premio e presidente della Giuria per la Capitale italiana del Libro 2024.

<A Cutro, Francesco Grisi, è rimasto molto legato. Al mare di Pitagora, -evidenzia Bruni- alla Magna Grecia, ai simboli che il mito Greco ha tramandato. Soprattutto nei suoi tre romanzi (A Futura memoria) del 1986, Newton Compton, romanzo con il quale è stato finalista al Premio Strega, Maria e il vecchio del 1991 e La poltrona nel Tevere del 1993, entrambi pubblicati da Rusconi) il tema della memoria (che non è da intendersi in termini di problematicità storica o di realismo magico, ma è prevalente il senso del misterioso e della pagina simbolica) si lega a due elementi portanti: il viaggio come metafora non solo della partenza ma anche del ritorno, e la religiosità. Grisi, fedele alla sua cultura cattolica e alla formazione classica, vedeva nel sentimento del sacro il bisogno di rivelazione, di redenzione dell’uomo contemporaneo>.
La Sezione Scuola è riservata agli alunni frequentanti le terze classi degli Istituti d’Istruzione Secondaria inferiori e alle classi quinte degli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore che, unitamente alla sezione Fotografia,  tratteranno il tema proposto dalla Commissione europea che ha proclamato il 2023 e il 2024 Anni europei delle competenze, con l’obiettivo di promuovere la competizione, la partecipazione e il talento creando nuove opportunità per le persone e l’economia dell’Unione Europea.

  Gli elaborati dovranno pervenire, entro il nove marzo 2024, alla e-mail: premiotroccoli@libero.it o per posta alla Segreteria organizzativa del Premio all’indirizzo: Via Zara, 26 Lauropoli – 87011 Cassano all’Ionio (CS), mentre le opere a stampa dovranno pervenire, entro la stessa data, all’indirizzo postale.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights