venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeAttualitàGAL Capo di Leuca Pubblicazione Cinque Bandi Contributi a Fondo perduto

GAL Capo di Leuca Pubblicazione Cinque Bandi Contributi a Fondo perduto

GAL Capo di Leuca Pubblicazione Cinque Bandi Contributi a Fondo perduto

Il GAL Capo di Leuca comunica che sul BURP n. 110 del 13 ottobre scorso sono stati pubblicati cinque Bandi di finanziamento. Due bandi sono dedicati all’ambito sociale: 3.2 “Mense collettive” e 3.3 “Servizi ambientali e di manutenzione del territorio e del paesaggio”. Per altri tre bandi si tratta di una ripubblicazione: 4.1 “Valorizzazioni delle produzioni tipiche locali”, 4.2 “Servizi al turismo rurale” e 4.3 “Sperimentazione di varietà colturali arboree”.

La pubblicazione dei Bandi rientra nell’ambito del PSR Puglia 2014 – 2020 Piano di Azione Locale “il Capo di Leuca e le Serre Salentine” – Misura 19 “Sostegno allo Sviluppo Locale Strategia di Tipo Partecipativo” – Sottomisura 19.2 “Sostegno all’esecuzione nell’ambito degli interventi della strategia”. Gli interventi devono essere realizzati nei territori dei Comuni di Alessano, Alliste, Casarano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Matino, Melissano, Miggiano, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Patù, Presicce-Acquarica, Racale, Ruffano, Salve, Specchia, Taurisano, Taviano, Tiggiano, Tricase e Ugento

Il Bando 3.2 “Mense collettive”, si rivolge ad aggregazione di più soggetti (quali es. imprese e cooperative agricole e della distribuzione alimentare, associazioni di volontariato, associazioni di categoria, fondazioni, amministrazioni comunali, altre imprese, ecc.), con almeno un soggetto partner che sia azienda agricola o azienda dell’agroalimentare, che attuano iniziative di carattere sociale. Con l’agevolazione si vuole utilizzare la produzione agroalimentare, fresca o trasformata, rimasta invenduta, nelle mense collettive interessate a somministrare pietanze con prodotti locali e a costi di produzione contenuti, per la preparazione di pietanze da distribuire a persone in situazioni di disagio economico.

Il Bando 3.3 “Servizi ambientali e di manutenzione del territorio e del paesaggio” si rivolge ad aggregazione di più soggetti (quali a titolo esemplificativo imprese e cooperative agricole, associazioni di volontariato, associazioni di categoria, fondazioni, amministrazioni comunali, altre imprese etc.) con almeno un soggetto partner che sia azienda agricola, che attuano iniziative di carattere sociale. Il bando sostiene interventi finalizzati a promuovere, organizzare e realizzare servizi in tema ambientale e di manutenzione del territorio e del paesaggio in terreni proprietà pubblica e collettiva, introducendo forme di partenariato fra i soggetti interessati all’iniziativa.

Gli artigiani possono partecipare al Bando 4.1 “Valorizzazioni delle produzioni tipiche locali” per la creazione di nuove microimprese o per lo sviluppo di quelle esistenti per la valorizzazione delle produzioni dell’artigianato tradizionale legato alle tipicità e della gastronomia locali, come la ristorazione tipica, che garantiscano l’utilizzo di prodotti agricoli e agroalimentari tipici del territorio.

Il Bando 4.2 “Servizi al turismo rurale” si rivolge agli operatori turistici ed  è finalizzato a migliorare la qualità dell’offerta ricettiva del territorio con una serie di servizi di carattere innovativo, per la promozione della cultura dell’accoglienza e dell’ospitalità rurale, attraverso la creazione di nuove microimprese e lo sviluppo di quelle esistenti con nuove attività e nuovi servizi.

Per arginare la propagazione della Xylella Fastidiosa, gli agricoltori attivi in forma singola e imprese agricole, che siano proprietari o possessori di terreni olivicoli possono partecipare al Bando 4.3 “Sperimentazione di varietà colturali arboree”, con il quale sarà sostenuta la piantumazione di colture arboree tipiche/autoctone, attraverso il reimpianto di nuove cultivar d’olivo resistenti al batterio e/o di altre piante resistenti (piante da frutto, vigneti per produttori titolari di autorizzazione al reimpianto, piante utilizzate nell’industria della cosmesi, della farmaceutica e del tessile).

I testi dei 5 bandi sono disponibili sul sito www.galcapodileuca.it. Le domande di sostegno, con procedura dematerializzata utilizzando l’apposito portale SIAN – Sistema Informativo Agricolo Nazionale, dovranno essere inviate entro e non oltre il 12 Dicembre 2022.

Lo staff del GAL Capo di Leuca è a disposizione per maggiori e dettagliate informazioni sui bandi. E-mail: gal@galcapodileuca.it – Tel. 0833.542342 (tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00).

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments

Alba Contino on La poesia di Alba Contino