Con pipa in ottone aggredisce, colpisce e tenta di rapinare una donna

0
117

Con una pipa in ottone ha aggredito una donna, l’ha strattonata, picchiata con calci e pugni, nel tentativo di rapinarla: è stato prontamente arrestato il 34enne, resosi protagonista dell’azione violenta nel pomeriggio di domenica, a Gallipoli. L’uomo, originario di Alezio, è accusato di tentata rapina aggravata e lesioni personali nei confronti di una donna gallipolina.

Questi i fatti. Domenica una chiamata al 113 segnalava l’aggressione in una via di Gallipoli ai danni di una donna. Gli agenti sono immediatamente giunti sul posto ed hanno preso contatti con la vittima, al momento dell’evento in compagnia di un’amica, che ha raccontato ai poliziotti di essere stata poco prima avvicinata da un’auto, da cui era sceso un uomo.

Questi, mediante l’utilizzo di uno strumento atto ad offendere, così come riferito dalla vittima in stato di shock, l’aveva violentemente strattonata, colpita al volto con schiaffi e pugni ed anche minacciata di consegnare tutti i sodi che aveva con sé. Grazie alla descrizione fornita dalla donna, gli agenti, nel giro di pochi muniti, sono riusciti ad individuare e fermare l’autore della tentata rapina aggravata il quale non ha potuto far altro che confessare l’accaduto e consegnare lo strumento in metallo, con cui aveva poco prima aggredito la donna: trattasi di una pipa in ottone di colore argento, sequestrata dagli agenti.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi, è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto ai domiciliari presso la propria dimora, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here