COLLEGIO GEOMETRI DI LECCE

0
734

LUIGI RATANO È IL NUOVO PRESIDENTE DEL COLLEGIO GEOMETRI DI LECCE

Eletto anche il nuovo Consiglio direttivo Resterà in carica per il prossimo quadriennio 2018-2021

Luigi Ratano è il nuovo presidente del Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Lecce. Succede a Eugenio Rizzo, alla guida della categoria professionale ininterrottamente dal 2003.

La nomina, decisa all’unanimità, è avvenuta nei giorni scorsi in occasione dell’insediamento del nuovo Consiglio direttivo del Collegio di Lecce, eletto lo scorso 12 gennaio dagli iscritti dell’Albo professionale. Durante la riunione sono state stabilite anche le altre cariche di vertice. Alessandro Spongano, di Galatina, è stato nominato segretario del Collegio, mentre Sebastiano Cacciatore, di Racale, è il nuovo tesoriere.

Il presidente Ratano, 62 anni, libero professionista di Presicce, ha già ricoperto l’incarico di segretario del Collegio di Lecce dal 2010 al 2017, ma anche quello di tesoriere e delegato Cassa (fino al 2016). Nei prossimi quattro anni sarà affiancato, oltre che dal segretario Spongano e dal tesoriere Cacciatore, anche dai consiglieri Federico Cortese (Tricase), Anna Daniela Donadei (Sannicola), Paolo Nitto (Novoli), Giuseppe Nobile (Copertino), Angelo Rizzo (Castro) e Antonio Vergara (Lecce). Tranne le new entry Donadei (già segreteria del Consiglio di disciplina) e Rizzo (componente della Commissione Catasto ed esperto in materia di successioni), tutti gli altri sono consiglieri uscenti riconfermati.

Il nuovo Consiglio rappresenta oltre 1450 geometri liberi professionisti della provincia di Lecce.

“Ringrazio tutti i colleghi per la fiducia e la stima riposta nella mia persona e un ringraziamento particolare al presidente Eugenio Rizzo per il lavoro svolto in questi anni con competenza, passione e caparbietà, che sono e saranno sempre d’esempio per tutti noi”, dichiara il neo presidente Ratano. “È mia volontà – spiega – proseguire sulla strada già tracciata dal precedente direttivo, perfezionando i servizi e l’offerta formativa, soprattutto di tipo specialistico, rivolta agli iscritti e sviluppando nuove iniziative mirate all’inserimento lavorativo dei giovani. Gli obiettivi sono tanti, a cominciare dalla sottoscrizione di una convenzione che consentirà l’accesso a forme di microcredito ai tanti colleghi che hanno subìto in questi anni la crisi del settore edilizio. Fra le altre novità, intendiamo costituire una Commissione Giovani formata da geometri under 35 che avranno il compito di assistere i nuovi iscritti, introdurre borse di studio da assegnare ai futuri geometri che affronteranno l’esame di abilitazione, sviluppare l’app del Collegio e potenziare il sito istituzionale. Sulla scorta del successo registrato negli anni passati dalle tante iniziative culturali promosse dal Collegio, non faremo mancare il nostro sostegno a nuove operazioni scientifico-editoriali proposte dagli studiosi del nostro territorio. Importante, nel prossimo quadriennio, sarà anche rafforzare e consolidare i rapporti con l’amministrazione pubblica, le istituzioni e le altre categorie professionali. Ci occuperemo, infatti, non solo della tutela della nostra professione ma anche di predisporre studi e proposte di iniziative, da offrire ai nostri interlocutori istituzionali, per contribuire alla ripresa del cammino di sviluppo del territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here