CIA Puglia: “Un patto e azioni celeri contro la crisi”

0
146

Gli agricoltori dai sindaci pugliesi, CIA Puglia: “Un patto e azioni celeri contro la crisi”

Incontro con ANCI Puglia, prosegue la mobilitazione degli agricoltori contro emergenze e rincari

Una sinergia forte, un vero e proprio ‘patto anti-crisi’ tra gli agricoltori, i 257 comuni pugliesi e la Regione Puglia, per affrontare e superare insieme i problemi che stanno mettendo in gravissime difficoltà le imprese agricole di Bari, Bat, Foggia, Brindisi, Lecce e Taranto.

Nel proseguire le iniziative di mobilitazione avviate già da oltre due settimane, stamattina i dirigenti regionali di CIA Agricoltori Italiani Puglia, con i presidenti e i direttori in rappresentanza di tutte le province, hanno incontrato Francesco Zaccaria, vicepresidente ANCI Puglia, nella sede regionale dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

“La nostra mobilitazione continua”, ha spiegato il vicepresidente vicario regionale Giannicola D’Amico, che ha guidato la delegazione. “Al vicepresidente Zaccaria, e dunque idealmente a tutti i sindaci dei 257 comuni pugliesi, abbiamo sottoposto il documento di richieste e di proposte per affrontare le questioni che stanno mettendo a rischio la sopravvivenza di migliaia di imprese agricole in tutta la Puglia: i prezzi folli delle materie prime, il rincaro fuori controllo del gasolio e l’aumento dei costi di produzione sta mettendo sul lastrico le aziende”.

“Anche su tutte le altre questioni al centro della mobilitazione”, ha aggiunto D’Amico, “i sindaci sono il primo riferimento per gli agricoltori che lavorano nei territori. Contiamo molto sull’impegno dell’ANCI Puglia e su quello dei primi cittadini, anche per essere il tratto d’unione tra le istanze degli imprenditori agricoli, la Regione Puglia e il Governo nazionale”.

Col vicepresidente Francesco Zaccaria si è discusso, naturalmente, anche di investimenti in ricerca, infrastrutture, formazione e innovazione, sicurezza delle campagne, crescita e presenza fuori controllo della fauna selvatica nelle aree rurali e in quelle urbane.

LA MOBILITAZIONE CONTINUA. Per la CIA, all’incontro con ANCI Puglia erano presenti il vicepresidente vicario regionale Giannicola D’Amico, il direttore regionale Danilo Lolatte, la direttrice di CIA Salento Emanuela Longo; presidente e direttore di CIA Levante (Bari e Bat), rispettivamente Giuseppe De Noia e Giuseppe Creanza; il presidente e il direttore di CIA Due Mari (Taranto-Brindisi), Pietro De Padova e Vito Rubino; e per CIA Capitanata il presidente Angelo Miano e il direttore Nicola Cantatore.

“Da parte del vicepresidente ANCI Puglia”, ha proseguito D’Amico, “abbiamo trovato piena disponibilità a condividere dei passi importanti per affrontare subito le contingenze più gravi, ma anche per rafforzare sinergie e collaborazioni comune per comune, progetto su progetto. Gli agricoltori hanno dimostrato di non tirarsi mai indietro, non si sono fermati nemmeno nei periodi peggiori della pandemia, ed è per questo che il loro lavoro, i loro sacrifici, tutto l’impegno e l’eccellenza che sono capaci di produrre vanno sostenuti, valorizzati e aiutati ad essere il primo traino di una vera ripresa economica oggi frenata da un quadro di emergenze e ritardi molto gravi”, ha concluso D’Amico.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here