ASILI SICURI

0
434

VERGOGNOSO QUANTO ACCADUTO IN CONSIGLIO COMUNALE A LECCE

Vergognoso quanto accaduto oggi in Consiglio Comunale a Lecce, dove 14 consiglieri di centrosinistra hanno votato ancora contro le l’installazione di telecamere negli asili e case di cura, facendo bocciare per la seconda volta la richiesta di installazione. Questi signori sono fuori dalla realtà, che ci racconta un quadro di abusi quotidiani e scollegati dalla gente che chiede a gran voce sicurezza, come dimostrano anche le migliaia di firme raccolte in pochi giorni per le vie di Lecce.

Questo centrosinistra, ibrido e frutto di giochi di potere, ha avuto il coraggio di voltare le spalle a tutto ciò, e senza alcun altro motivo che non fosse un pregiudizio ideologico. È gravissimo quanto accaduto, perché la prima richiesta venne bocciata per una potenziale violazione della privacy, cosa non vera, ed oggi innanzi al parere positivo dell’Autorità Garante per l’Infanzia e addirittura ed alla votazione favorevole della Camera dei deputati (per la quale a breve avremo una legge nazionale) il centrosinistra Leccese vota ancora contro. La cittadinanza deve sapere quanto accaduto, tutti i cittadini devono sapere che il Sindaco Salvemini ed i suoi amici hanno impedito ai genitori di avere quelle garanzie minime di sicurezza che l’introduzione delle telecamere avrebbero comportato, senza violare il diritto di nessuno. Ed infatti si tratta di telecamere a circuito chiuso, come più volte precisato, con immagini criptate che possono essere visibili solo dal Giudice ed in caso di denuncia. Vergogna è l’unica parola che oggi ci viene in mente. Vergogna.

È evidente che sia, che si tratti di ordine pubblico (stazione) o di tutela dei più deboli, la parola “sicurezza” è del tutto sconosciuta a questo sindaco che a questo punto speriamo possa tornare a casa il prima possibile, per il bene dei leccesi.

CRISTIAN STURDA’ 

Coord. Cittadino Forza Italia Lecce

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here