A teatro con Ventinovenove

0
105

Domenica 21 a Giurdignano con “Mani d’argilla” e lunedì 22 a Miggiano con “Il principe galeotto”

Il teatro della cooperativa Ventinovenove porta in piazza grandi e piccini. Domani, domenica 21 agosto, alle 21, va in scena a Giurdignano, in Piazza Municipio (ingresso gratuito) lo spettacolo scritto da Mauro Scarpa “Mani d’argilla” con Gabriele Polimeno e Mary Negro e le musiche degli Yaraka, una produzione Ventinovenove e l’azienda fratelli Colì. L’appuntamento rientra nel cartellone estivo del Comune di Giurdignano. 

“Mani d’argilla” è la storia di un apprendista che ha molto da  imparare, come tutti noi. Il suo è un percorso che comprende le tecniche, il rispetto dei tempi e dei materiali e quel sano coraggio di metterci dentro le proprie idee. Solo alla fine, il talento si trasforma in opera d’arte. Prima è solo una promessa, e le promesse sono feroci se non vengono mantenute. Lo spettacolo è allegro, comico e poi romantico, perché a parlare di mani si smuovono i ricordi: della nonna che faceva la pasta, del pittore che sapeva mettere in un quadro tutto il sale di una lacrima, di un operaio che stringe col pugno la tovaglia perché certi lavori stancano e non saziano mai. Mani d’argilla è un inno al lavoro fatto bene, con tutte le parti del corpo pronte a trasformare il crudo del mondo in un oggetto vivo: per chi lo fa, per chi lo sceglie.

Lunedì 22 agosto, a Miggiano, in Piazza Giovanni Paolo II  (ore 20.30 – ingresso gratuito) Mary Negro, Gabriele Polimeno, Caterina De Benedetto si trasformano in simpatici giullari vestiti di carta per “Il principe galeotto”. Arrivati direttamente dal XIV secolo,  portano in scena alcune delle più belle novelle estratte dal Decamerone di Boccaccio. Si divertono a giocare e improvvisare coinvolgendo il pubblico in uno spettacolo divertente, tra musica medievale e rime baciate che rendono ancora più suggestivo il viaggio nel tempo. L’evento rientra nel cartellone estivo del comune di Miggiano. 
Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here