Porto Cesareo, pizzicati ad abbandonare rifiuti: zozzoni incastrati dalle fototrappole

0
246

Porto Cesareo, pizzicati ad abbandonare rifiuti: zozzoni incastrati dalle fototrappole

Pizzicati mentre abbandonavano rifiuti: sono stati incastrati dal sistema di videosorveglianza numerosi “sporcaccioni”, immortalati mentre gettavano la spazzatura in strada e nele campagne tra Porto Cesareo e Torre Lapillo.
Le foto trappole, attive dal 30 giugno scorso, hanno incastrato turisti e residenti, cui i vigili urbani hanno notificato sanzioni dell’importo di 333 euro. 

“Lungo le strade del Comune e nelle loro pertinenze nonché in aree ad elevato valore ambientale – spiega il sindaco di Porto Cesareo, Salvatore Albano -, vengono abbandonate costantemente elevate quantità di rifiuti, anche speciali, con effetti devastanti sia sul piano della tutela ambientale che della normale convivenza civile. Tali abbandoni creano aree degradate e situazioni di criticità anche sotto il profilo igienico-sanitario, la rimozione di queste micro discariche comporta oneri non indifferenti per il bilancio dell’ente, che in gran parte vanno ingiustamente a gravare sui cittadini regolarmente iscritti nei ruoli della Tari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.