CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

0
176

OPERAZIONE FIRE AND THE SWORD

MAXI-OPERAZIONE DI CONTROLLO DEL TERRITORIO “FIRE AND THE SWORD” DEI CARABINIERI DI CASARANO: 7 ARRESTI, 30 DENUNCE A PL.

RISULTATI CONSEGUITI DA CARABINIERI COMPAGNIA CASARANO, NEL CORSO DI SERVIZI COORDINATI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO FINALIZZATI AL CONTRASTO REATI CONTRO IL PATRIMONIO, CONSUMO E SPACCIO SOSTANZE STUPEFACENTI, CONTROLLO PERSONE SOTTOPOSTE A LIMITAZIONI DELLA LIBERTÀ ED ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE, ATTUATI ANCHE CON L’AUSILIO DI UN CONTINGENTE DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CACCIATORI PUGLIA E RICORRENDO ALL’IMPIEGO DEI POSTI DI BLOCCO. L’OPERAZIONE SI INQUADRA TRA LE INIZIATIVE POSTE IN ESSERE DOPO I RECENTI FATTI ACCADUTI NELLA CITTADINA:

RACALE – CARABINIERI LOCALE STAZIONE HANNO ARRESTATO SU ORDINE DELL’AUTORITà GIUDIZIARIA.

  • STAMERRA INES 91, ALL’EPOCA DEI FATTI AGLI ARRESTI DOMICILIARI;
  • APOLLONIO SANTINO 73
  • GLI STESSI RITENUTI RESPONSABILI, IN CONCORSO TRA LORO, PER LA RAPINA ED IL TENTATIVO DI ESTORSIONE PERPETRATI IN RACALE LA NOTTE DEL 20 OTT 19 AI DANNI DI UN VENTICINQUENNE DEL POSTO. IN PARTICOLARE, QUELLA NOTTE CARABINIERI NOR – SEZIONE RADIOMOBILE ERANO INTERVENUTI IN VIA MAZZINI OVE, POCO PRIMA, DUE IGNOTI MALFATTORI – A PIEDI, NON ARMATI ED A VOLTO SCOPERTO – AVEVANO TENTATO DI RAPINARE DI TUTTO IL DENARO IN SUO POSSESSO IL GIOVANE, DOPO AVER BLOCCATO LA MARCIA DELLA FORD FIESTA SU CUI VIAGGIAVA.

LA VITTIMA – FUGGITA A PIEDI PORTANDO CON SE LE CHIAVI DELLA PROPRIA AUTO – AVEVA CONTATTATO CARABINIERI PER POI CONSTATARE, UNA VOLTA RIAVVICINATOSI AD ESSA, CHE ERA STATA ASPORTATA LA CARTA DI CIRCOLAZIONE NONCHÉ UN BIGLIETTO SU CUI ERA ANNOTATA LA PROPRIA UTENZA CELLULARE, UTILIZZATA POCO DOPO DA IGNOTA DONNA PER CONTATTARLO, PER CHIEDERE, SENZA RIUSCIRVI, 150 EURO IN DENARO CONTANTE A FRONTE DELLA RESTITUZIONE DEL CITATO DOCUMENTO. SUCCESSIVE INDAGINI CONDOTTE DA CARABINIERI STAZIONE CC RACALE HANNO CONSENTITO DI ASSICURARE I MALFATTORI ALLA GIUSTIZIA.

STAMERRA INES È STATA, ALTRESÌ, RITENUTA RESPONSABILE DEL DELITTO DI EVASIONE, AVENDO COMMESSO CITATI REATI IN VIOLAZIONE DELLA MISURA DEGLI ARRESTI DOMICILIARI CUI ERA SOTTOPOSTA;

RACALE – CARABINIERI LOCALE STAZIONE, CON IL SUPPORTO DI PERSONALE DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CACCIATORI PUGLIA, HANNO ARRESTATO NELLA FLAGRANZA DEL REATO DI DETENZIONE ILLECITA DI SOSTANZE STUPEFACENTI

  • PROTOPAPA PIERO 84,

POICHÉ SORPRESO DETENERE ALL’INTERNO DELLA PROPRIA ABITAZIONE:

  • 1 INVOLUCRO CONTENENTE 77 GR. DI EROINA, NR.1 INVOLUCRO CONTENENTE 3,2 GR. DI COCAINA, RIPOSTI ALL’INTERNO DI UN BARATTOLO OCCULTATO INTERNO ARMADIO CAMERA DA LETTO;
  • 1 BILANCINO DI PRECISIONE ;
  • 700 EURO IN DENARO CONTANTE.

MATERIALE SOTTOPOSTO A SEQUESTRO, ASSUNTO IN CARICO. 

ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, È STATO TRADOTTO PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE DI RESIDENZA IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI

UGENTO – CARABINIERI DIPENDENTE N.O.R.- SEZIONE OPERATIVA E LOCALE STAZIONE – IN ESITO A MIRATA PERQUISIZIONE DOMICILIARE ESEGUITA NELLA FRAZIONE DI TORRE SAN GIOVANNI UNITAMENTE A PERSONALE SQUADRONE ELIPORTATO CACCIATORI PUGLIAHANNO ARRESTATO NELLA FLAGRANZA DEL REATO DI FURTO DI ENERGIA ELETTRICA

  • MACRÌ DAVIDE 72,

POICHÉ – A SEGUITO DI VERIFICHE EFFETTUATE UNITAMENTE A PERSONALE DELL’ENEL – È STATA RISCONTRATA, PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE, LA PRESENZA DI UN BYPASS DI FILI INSTALLATO SUL CONTATORE DELL’ENERGIA ELETTRICA CHE RIDUCEVA I CONSUMI REALI DAL 2015, PER UN DANNO ACCERTATO DI CIRCA 12.000 EURO;

DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ PER DETENZIONE ILLEGALE DI ARMI ED OMESSA DENUNCIA DI ESSE, A., CL.99, PREGIUDICATO, POICHÉ SORPRESO DETENERE ILLEGALMENTE UNA NOCCOLIERA TIRAPUGNI IN FERRO, SOTTOPOSTA A SEQUESTRO, OCCULTATA ALL’INTERNO DELLA PROPRIA CAMERA DA LETTO.

SEGUITO IL RESTRELLAMENTO IN AREA LIMITROFA ALL’ABITAZIONE RURALE, I CARABINIERI HANNO RINVENUTO – OCCULTATI ALL’INTERNO  DEI MURI DI CINTA A SECCO – E SEQUESTRATO A CARICO DI IGNOTI:

  • 1 PISTOLA MARCA BERETTA MOD.34 CAL.9, CON MATRICOLA ABRASA, COMPLETA DI CARICATORE COMPRENSIVO DI NR.6 CARTUCCE MEDESIMO CALIBRO, EFFICIENTE, IN OTTIMO STATO DI CONSERVAZIONE;
  • UNA CONFEZIONE CONTENENTE NR.50 CARTUCCE CAL. 9 PARABELLUM, IN OTTIMO STATO DI CONSERVAZIONE;
  • 1 PISTOLA LANCIARAZZI PRIVA DI MARCA, IN OTTIMO STATO DI CONSERVAZIONE;
  • 2 PASSAMONTAGNA.

POCO DISTANTE DALLA MASSERIA, NEI PRESSI DI UNA CAVA DI TUFO DISMESSA, PER CUI SONO IN CORSO ACCERTAMENTI CIRCA LA PRORPIETÀ:

  • 1 AUTOCARRO CASSONATO, MARCA FORD TRANSIT, OGGETTO DI FURTO AVVENUTO IN SALVE (LE), FRAZIONE PESCOLUSE.

ARMI, MUNIZIONI E VEICOLO, SOTTOPOSTI A SEQUESTRO. ARRESTATO, ED ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, È STATO TRADOTTO PRESSO PROPRIA ABITAZIONE DI RESIDENZA IN REGIME ARRESTI DOMICILIARI

COLLEPASSO – CARABINIERI LOCALE STAZIONE, CON IL SUPPORTO DI PERSONALE DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CACCIATORI PUGLIA, HANNO ARRESTATO NELLA FLAGRANZA DEL REATO DI DETENZIONE ILLECITA DI SOSTANZE STUPEFACENTI

  • CALTABIANO MARCELLO, NATO A RIPOSTO (CT) CL. 1966, RESIDENTE A COLLEPASSO (LE),

IL QUALE E’ STATO SORPRESO DETENERE IN UN GARAGE DI PERTINENZA DELLA PROPRIA ABITAZIONE:

  • 10 INVOLUCRI DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO COCAINA DAL PESO COMPLESSIVO DI 7 GR., ABILMENTE OCCULTATI ALL’INTERNO DI UN VASO DI TERRACOTTA;
  • UN GIUBBOTTO ANTIPROIETTILE, CON MATRICOLA RIMOSSA.

ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, È STATO TRADOTTO PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE DI RESIDENZA IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI

MATINO – CARABINIERI LOCALE STAZIONE, CON IL SUPPORTO DI PERSONALE DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CACCIATORI PUGLIA, HANNO ARRESTATO NELLA FLAGRANZA

  • DE FILIPPO ANTONIO 81,

POICHÉ SORPRESO DETENERE ALL’INTERNO DELLA PROPRIA ABITAZIONE:

  • 1 INVOLUCRO CONTENENTE 33 GR. DI EROINA, NR.1 INVOLUCRO CONTENENTE 2 GR. DI COCAINA, NR.1 INVOLUCRO CONTENENTE 2 GR. DI MARIJUANA, RINVENUTI ABILMENTE OCCULTATI ALL’INTERNO DI UNA LAVATRICE;
  • 1 BILANCINO DI PRECISIONE E MATERIALE VARIO PER TAGLIARE LO STUPEFACENTE,
  • 1 INVOLUCRO CONTENENTE 10,50 GR. DI MARIJUANA, RINVENUTO ABILMENTE OCCULTATO ALL’INTERNO DI UNA CANTINA DI PERTINENZA;
  • 080 EURO IN DENARO CONTANTE RINVENUTI ALL’INTERNO DI DUE GIUBOTTI RIPOSTI ALL’INTERNO DI UN ARMADIO DELLA CAMERA DA LETTO.

MATERIALE SOTTOPOSTO A SEQUESTRO. 

ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, È STATO TRADOTTO PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE DI RESIDENZA IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI

MATINO:

CARABINIERI LOCALE STAZIONE, IN ESECUZIONE PROVVEDIMENTO DI “ESECUZIONE PENA DETENTIVA IN REGIME DI DETENZIONE DOMICILIARE EMESSO DALLA PROCURA REPUBBLICA DI LECCE – UFFICIO ESECUZIONI PENALI, HANNO ARRESTATO

 

  • PRETE ANTONIO GIORGIO CL.71,

IN QUANTO RICONOSCIUTO COLPEVOLE DEL REATO DI FURTO, ACCERTATO NEL 2011 IN PARABITA (LE), PER IL QUALE E’ STATO CONDANNATO ALLA PENA DI MESI 6 (SEI) DI RECLUSIONE OLTRE EURO 200.00 (DUECENTO) MULTA. ARRESTATO, ESPLETATE LE FORMALITÀ DI RITO, È STATO TRADOTTO PRESSO LA PROPRIA ABITAZIONE DI RESIDENZA IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI

 CASARANO – CARABINIERI DIPENDENTE N.O.R.-SEZIONE OPERATIVA E LOCALE STAZIONE, CON IL SUPPORTO DI PERSONALE DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CACCIATORI PUGLIA, CORSO PERQUISIZIONI PER BLOCCHI DI EDIFICI, HANNO RINVENUTO A CARICO DI IGNOTI NEI SEMINTERRATI DELLE PALAZZINE DI EDILIZIA POPOLARE “I.A.C.P.”, SITI IN  VIA UNGARETTI SNC:

  • 1 PISTOLA MITRAGLIATRICE CAL. 7.65 BROWNING, MODELLO “V.Z.61 SKORPION”, AVENTE MATRICOLA SHE 79 1419S, DI FABBRICAZIONE CECOSLOVACCA, FUNZIONANTE, PRIVA DI MUNIZIONAMENTO;
  • 9 (NOVE) PROIETTILI CAL. 38 SPECIAL;
  • 1 (UN) PROIETTILE CAL. 9.

TAVIANO – CARABINIERI LOCALE STAZIONE, CON IL SUPPORTO DI PERSONALE DEL NUCLEO CARABINIERI ISPETTORATO DEL LAVORO DI LECCE – ESITO ACCESSO ISPETTIVO FINALIZZATO AL CONTRASTO DEL LAVORO NERO ESEGUITO PRESSO UNA DITTA DI COSTRUZIONI – HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ PER REATI IN MATERIA DI TUTELA DEL LAVORO E PREVIDENZA SOCIALE

  • IL LEGALE RAPPRESENTATE,

PER AVERE:

  • OMESSO DI SOTTOPORRE ALLA PESCRITTA SORVEGLIANZA SANITARIA I LAVORATORI DIPENDENTI E PER NON AVERE EFFETTUATO LORO LA PESCRITTA FORMAZIONE SUI RISCHI PRESENTI SUI LUOGHI DI LAVORO;
  • OCCUPATO IN NERO ALLE SUE DIPENDENZE, CON LE MANSONI DI MANOVALE EDILE, UN CITTADINO ALBANESE, ANCH’EGLI DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ PER AVER OMESSO DI COMUNICARE ALLE AUTORITÀ COMPETENTI LA SUA PRESENZA SUL TERRITORIO DELLO STATO.

PER LA MEDESIMA CIRCOSTANZA, I CARABINIERI HANNO:

  • ELEVATO SANZIONI AMMINISTRATIVE PER UN IMPORTO DI 9.200 EURO E CONTESTATE AMMENDE PER UN TOTALE DI 8.200 EURO;
  • SOSPESO L’ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE CITATA DITTA.

INOLTRE SEMPRE I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI CASARANO HANNO DEFERITO IN STATO LIBERTÀ PER “PRODUZIONE, TRAFFICO E DETENZIONE ILLECITI DI SOSTANZE STUPEFACENTI”:T.,

POICHÉ SORPRESO DETENERE NEL GIARDINO DI PERTINENZA DELLA PROPRIA ABITAZIONE UNA SERRA COSTITUITA DA TRE VASI CONTENENTI ALTRETTANTE PIANTE DI MARIJUANA DI CIRCA 50 CM DI ALTEZZA;

PER “FURTO”: TAURISANO (LE): DUE ADDETTE PULIZIE,  MENTRE SVOLGEVANO ATTIVITÀ LAVORATIVA DELLE CAMERE PRESENTI ALL’INTERNO DI UN VILLAGGIO TURISTICO, APPROFFITANDO DELL’ASSENZA IN CAMERA DELLA VITTIMA, SI IMPOSSESSAVANO DI SOMMA IN CONTANTE EURO 410 CUSTODITI DENTRO UN CASSETTO.

CASARANO (LE) PER “PORTO ABUSIVO DI ARMI ED OGGETTI ATTI AD OFFENDERE”: SORPRESO A PORTARE ALL’INTERNO PROPRIO ZAINO UN COLTELLO A SERRAMANICO AVENTE LAMA DELLA LUNGHEZZA DI 6 CM;

PER “OMESSA DENUNCIA ARMI AUTORITÀ P.S.”:

CASARANO (LE) – CARABINIERI DIPENDENTE N.O.R. – SEZIONE OPERATIVA, CORSO PERQUISIZIONE DOMICILIARE, HANNO RINVENUTO SOTTOELENCATE ARMI:

  • COLTELLO DELLA LUNGHEZZA CM. 30 AVENTE LAMA DI CM. 16;
  • COLTELLO DELLA LUNGHEZZA CM. 19 AVENTE LAMA DI CM. 10;
  • MACETE DELLA LUNGHEZZA CM.49 AVENTE LAMA FORATA DI CM. 36;
  • MACETE DELLA LUNGHEZZA CM. 51 AVENTE LAMA DI 38;
  • MACETE DELLA LUNGHEZZA CM38 AVENTE LAMA DI CM. 26;
  • PUGNALE DELLA LUNGHEZZA CM. 21 AVENTE LAMA DI CM. 11
  • ASCIA DELLA LUNGHEZZA DI CM. 30 AVENTE LAMA DI CM. 10;
  • COLTELLO DA CUCINA CINESE DELLA LUNGHEZZA CM. 30 AVENTE LAMA DI CM. 18;
  • TEASER EFFICIENTE.

PER “COMBUSTIONE ILLECITA DI RIFIUTI”

  • 4 PERSONE IN CASARANO, ALLISTE, RACALE E MELISSANO:

SORPRESI INCENDIARE SCARTI DI POTATURA E CONTENITORI PER LA SEMINA IN POLISTIROLO ALL’INTERNO PROPRIO TERRENO AGRICOLO;

PER “EVASIONE”

  • 2 PERSONE IN CASARANO E MELISSANO POICHÉ ASSENTI ALL’ATTO DEL CONTROLLO DEI CARABINIERI PRESSO DOMICILIO.

PER “GUIDA SOTTO ALTERAZIONE PSICOFISICA CORREDATA USO SOSTANZE STUPEFACENTI”

  • 15 PERSONE

PERCHÉ SORPRESE ALLA GUIDA RISPETTIVE AUTOVETTURE, IN EVIDENTE STATO ALTERAZIONE PSICOFISICO DOVUTO CONSUMO SOSTANZE STUPEFACENTI.

PER “APPROPRIAZIONE INDEBITA”:

POICHÉ È STATO TROVATO IN POSSESSO DI UNO SMARTPHONE RUBATO;

PER “ACCESSO ABUSIVO A SISTEMI TELEMATICI” E “TRUFFA”: C.,

POICHÉ DOPO AVER OTTENUTO L’ACCESSO ALL’EMAIL DI UNA BANCA, CON ARTIFICI E RAGGIRI, È RIUSCITA A FARSI VERSARE SUL PROPRIO IBAN DA ALCUNI CLIENTI LA SOMMA COMPLESSIVA DI 20.000 EURO;

INOLTRE HANNO SEGNALATO PREFETTURA LECCE NR.11 GIOVANI PER “USO NON TEURAPEUTICO SOSTANZE STUPEFACENTI”:

A SEGUITO CONTROLLO ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE SONO STATE

ELEVATE N° 53 CONTRAVVENZIONI AMMINISTRATIVE PER IL MANCATO USO DELLE CINTURE DI SICUREZZA DEI VEICOLI.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.