Allarme diossina nel Salento. Presentata interrogazione urgente a firma Mazzei-Congedo

0
218

La Regione oltre a potenziare l’Arpa che ha dichiarato la propria impossibilità di accertare se vi sia stata effettivamente sul territorio di Tiggiano contaminazione da diossina, per difficoltà tutte connesse all’operatività in tempi brevi del laboratorio del DAP di Taranto, specializzato in analisi dei microinquinanti, deve darsi immediatamente da fare per rispondere alle esigenze di salute delle popolazioni interessate, non dimenticando poi che senza quelle analisi non è possibile iniziare i lavori dell’importante arteria della SS 275, lavori che sono attesi da decenni.

In un sol colpo il territorio subisce due beffe: quella di non avere risposta sullo stato d’inquinamento da diossina di una zona importante del Salento e quella di veder bloccato l’inizio dei lavori di un arteria che potrebbe realmente contribuire allo sviluppo economico e sociale del Salento, oltre che contribuire a rendere più sicura la vita dei cittadini che quotidianamente frequentano quell’arteria stradale.

Per questo, insieme al collega Saverio Congedo, ho presentato un interrogazione urgente all’Assessore all’Ambiente ed al Presidente della Giunta Regionale per conoscere l’entità delle difficoltà evidenziate e le tempistiche per la loro risoluzione.

INTERROGAZIONE URGENTE

Al Signor Presidente del Consiglio Regionale

Sede

Bari, 15.04.2014

Oggetto: Impossibilità ARPA esecuzione analisi presenza diossina pozzi nel Comune di Tiggiano (Le).

I sottoscritti, Consiglieri Regionali Luigi Mazzei e Saverio Congedo

premesso che: 

      Nel corso della riunione tenutasi l’11 aprile u.s. presso la Provincia di Lecce per valutare i provvedimenti da intraprendere in seguito ai risultati delle analisi, effettuate da un laboratorio privato su incarico del Comune di Tiggiano, su quattro pozzi di emungimento posti nei pressi della discarica in località “Le Matine”, Arpa Puglia ha dichiarato di non poter eseguire le analisi di controllo sulle acque sotterranee, richieste dagli Enti e miranti ad accertare, in via definitiva, se vi sia stata effettivamente contaminazione da diossina, per difficoltà connesse all’operatività in tempi brevi del laboratorio del DAP di Taranto, specializzato in analisi dei microinquinanti;

Considerato che:

–          l’urgenza delle analisi è un atto imprescindibile ed urgente al fine di comprendere la reale portata del problema e consentire l’inizio dei lavori dell’importante arteria della SS 275 attesi da decenni;

–          è impensabile garantire un controllo ambientale in un territorio vasto come la Puglia senza i supporti tecnici essenziali;

SI INTERROGA

L’Assessore all’Ambiente ed il Presidente della Giunta Regionale per conoscere l’entità delle difficoltà evidenziate e le tempistiche per la loro risoluzione.

Si chiede, inoltre, di conoscere quali iniziative intenda adottare la Regione Puglia, attesa la sempre più frequentemente carenza di uomini e mezzi dichiarata da Arpa Puglia, per potenziare l’Agenzia consentendo così un adeguato livello di protezione ambientale.

 

Luigi Mazzei

Saverio Congedo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.