La Svicat espugna Napoli nel finale di campionato, battendo per 32-24 la Partenope

    0
    778

    La Svicat vince a Napoli e chiude il campionato con 62 punti. Partono bene gli evergreen che, dopo pochi minuti, vanno in meta con capitan Paolo D’Oria; Spagnoli non sbaglia dalla piazzola e salentini in vantaggio per 7-0. I campani reagiscono e, poco dopo, centrano i tre punti con Reyna.

    La Svicat si riversa nella metà campo biancoblu ma è ancora Reyna a trovare i tre punti su calcio piazzato. Gli ospiti reagiscono e trovano la seconda meta di giornata con Mirko Corbascio; anche questa volta Spagnoli non sbaglia e Svicat avanti per 14-6. Passano cinque minuti e Spagnoli trova i tre punti su punizione. Poco prima della fine del primo tempo, poi, è ancora Reyna a trovare i tre punti da calcio piazzato e fischio dell’arbitro che manda le due squadre al riposo sul 17-9.

    La ripresa si apre con la Partenope che trova sei punti da piazzato grazie a Reyna: i campani quindi si portano sul 17-15. Il tempo di riprendere il gioco e Micheal Stubbs trova la terza meta di giornata portando i suoi sul 22-15; Spagnoli, implacabile dalla piazzola, porta poi gli evergreen sul 24-15.

     La Partenope accorcia le distanze, ancora su piazzato di Reyna, e si porta sul 24-18. Passano cinque minuti e De Gioia trova la quarta meta di giornata, poi non trasformata da Spagnoli e punteggio quindi fermo sul 29-18. La partenope prova a realizzare la prima meta di giornata ma trova solo sei punti su due piazzati del solito Reyna, mentre la Svicat trova ancora i tre punti con Spagnoli e match che quindi si conclude sul 32-24.

    La Svicat chiude quindi la sua prima esperienza in Serie B con una vittoria in terra campana.

    Speedy Shop Roma

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here