giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeLecce & ProvinciaComune di GallipoliGALLIPOLI: PNRR, INNOVAZIONE TECNOLOGICA

GALLIPOLI: PNRR, INNOVAZIONE TECNOLOGICA

 INNOVAZIONE DIGITALE E TECNOLOGICA: QUATTRO I PROGETTI VINTI

                                                                                                             

LA CIFRA COMPLESSIVA AMMONTA A 177.987 EURO

 Consigliere Matteo Spada: “Abbiamo presentato due altri progetti: Gallipoli si conferma uno tra i primi comuni in termini di innovazione”

Migliorare i servizi al cittadino favorendo lo sviluppo delle piattaforme tecnologiche rendendo la Pubblica Amministrazione la migliore alleata di cittadini e imprese: è questo l’obiettivo posto dall’Amministrazione Comunale che, negli ultimi mesi, ha presentato e vinto cinque progetti tramite i fondi del PNRR (Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza) per un totale di 365.810 euro.

I fondi del PNRR dedicati alla trasformazione digitale dei Comuni sono stati resi pubblici dal Ministero dell’Innovazione e Transizione Digitale lo scorso aprile: l’Ente ha così ottenuto, dopo aver presentato domanda, rispettivamente 38.365 euro dall’avviso 1.4.3 per l’adozione della piattaforma pagoPA Comuni, 3.430 euro dalla misura 1.4.3 per l’adozione dell’ app IO, 14 mila euro per l’estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale, SPID CIE, dalla misura 1.4.4 e 121.992 euro nell’ambito dell’investimento abilitazione al cloud per la PA locali dall’Investimento 1.2 del PNRR.

I quattro progetti, già finanziati e in fase di realizzazione, abbracciano oltre all’implementazione dei servizi delle app pagoPA e appIO, sia l’estensione dell’utilizzo della piattaforma nazionale Spid, (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e Cie (Carta d’identità elettronica) per accedere con un click ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati aderenti e l’abilitazione del cloud per le pubbliche amministrazioni locali al fine di avvicinare maggiormente i cittadini all’amministrazione, attraverso procedure digitali sempre più efficienti.

Una continua ricerca di possibilità e un perpetuo impegno per migliorare sempre più i servizi della propria comunità: infatti nel corso dell’ultimo triennio, in ambito digitale, importanti progetti sono stati avviati come ad esempio l’adozione delle piattaforme PagoPa e App Io.

PagoPA è il sistema dei pagamenti a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi che facilita la diffusione dei sistemi di pagamento elettronico diventando il tramite unico di tutti i pagamenti verso la pubblica amministrazione.

Con app IO sarà ampliato il numero di servizi online della pubblica amministrazione “tramite la propria identità digitale”. In particolare, l’App IO mette a disposizione di tutte le pubbliche amministrazioni una piattaforma comune e semplice da usare, con la quale relazionarsi in modo personalizzato, consentendo l’accesso ai servizi e alle comunicazioni delle amministrazioni direttamente dal proprio smartphone.

Infine, la migrazione del CLOUD delle applicazioni digitali e dei servizi che il Comune di Gallipoli andrà a garantire l’interoperabilità tra tutti gli uffici comunali e la sicurezza di dati e informazioni: una sorta di archivio digitale che garantirà l’immediata fruizione online dei servizi cittadini.

Oltre ai quattro progetti finanziati, l’Ente è in attesa di responso di due ulteriori progetti: 155.234 euro per il bando “Esperienza del Cittadino” per la realizzazione di interventi di miglioramento del sito web istituzionale della Pubblica Amministrazione e dei servizi digitali e ulteriori 32.589 euro per la “Piattaforma Notifiche Digitali” che nasce con lo scopo di innovare la comunicazione tra Stato e cittadini, sfruttando le opportunità del digitale per migliorare le possibilità di ricezione, gestione, controllo e conservazione delle comunicazioni a valore legale ricevute dagli enti. In particolare, ha l’obiettivo di semplificare e rendere certa la notifica degli atti amministrativi verso cittadini e imprese, offrendo loro nuove opportunità per l’esercizio dei propri diritti e l’adempimento dei propri doveri.

“I fondi ottenuti saranno utili per migliorare la qualità della vita dei cittadini: permettere loro di poter fruire direttamente dei servizi è un valore aggiunto indescrivibile. Entro un anno si andranno ad implementare servizi e funzionalità confermando l’Ente tra i primi in termini di fruibilità dei servizi digitali. Gallipoli è stato infatti uno dei primi comuni ad adeguarsi alle piattaforme e con queste misure continueremo ad essere un esempio a livello nazionale. Dal cloud ai servizi digitali ogni aspetto sarà perfezionato. Siamo in attesa di due risposte e se tutto andrà nel verso giusto i progetti vinti saranno sei. Non possiamo fare a meno di considerare che la tecnologia sia parte del quotidiano per questo un Ente deve necessariamente adeguarsi e non restare incastrato in vecchi sistemi” commenta il consigliere con delega all’innovazione tecnologica Matteo Spada.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments

Alba Contino on La poesia di Alba Contino