Promessi Sposi Bari 2019

1
100

Chiusura XXXIV edizione Salone nazionale Promessi Sposi Bari

Si è chiusa ieri nell’entusiasmo generale la XXXIV edizione del Salone dedicato al Wedding, Promessi Sposi, che si è svolto a Bari presso il Nuovo Padiglione della Fiera del Levante da giovedì a domenica. Registrato un +8% nell’affluenza dei visitatori, che si attestano a quasi 28.000 presenze totali nei quattro giorni. Giorni sicuramente intensi e carichi di appuntamenti, di eventi, di ospitati. A cominciare dall’inaugurazione, che ha visto la presenza di Valeria Marini con le sue splendide creazioni “Baci Stellari Valeria Marini by Toi Spose Couture”.
Proseguendo in questo bellissimo viaggio, poi, abbiamo incontrato una raggiante Miss Italia, Carolina Stramare, che il brand Toi Spose Couture, sponsor tecnico del programma di Rai 1, ha portato in passerella sabato. Ancora, l’adorato Ignazio Moser, testimonial di Andrea Versali Cerimonia, ha sfilato dinanzi a migliaia di spettatori, così come Marco Cartasegna, tronista di “Uomini & Donne” e noto influencer; mentre una flotta di famosi modelli come Alex Belli e Delia Duran (reduci dall’edizione appena conclusa di “Temptation Island”), Simone Susinna, Akash Kumar, Valerio Logrieco e Gianluca Di Sotto hanno incantato le fan sfilando per il brand Petrelli Uomo Alta Cerimonia.
Straordinaria la presenza di un marchio tutto pugliese famoso in Italia, Bellantuono che ha sfilato per Roberto Cavalli una collezione sposa brillante e fascinosa. Altri brand in passerella: Errico Maria Alta Moda Sposa, Gd Sposa Couture, Giotta Spose, Accademia di Moda Sitam con la sua innovativa collezione haute couture in neoprene, tessuto solitamente usato per gli sport acquatici.
Una buonissima novità è stato il “Levante Cooking”, un salone nel salone, un format che ha stupito tutti con la sua carrellata di show cooking degli Chef delle sale pugliesi, sapientemente condotto da un Direttore artistico d’eccezione, Tommaso Amato, che ha tramutato in parole il profumo che proveniva dai fornelli. Ha chiuso col botto ieri sera, ospitando il grande e celebre Chef Youtuber Peppe di Napoli (Pescheria di Napoli), che su una superba calamarata ha fatto scendere come neve tanto prezzemolo…a casshhcat!
Tantissime le esibizioni musicali nell’area live, a cura delle band presenti in fiera, che hanno fatto divertire le migliaia di persone in ascolto.
Ma Promessi Sposi è anche alta formazione. Interessante, infatti, il workshop a cura dell’Associazione Wedding Planner su un tema molto importante per il wedding in Puglia, il “Destination Wedding”. Considerando che la Puglia e la Toscana sono le regioni italiane al top per numero di matrimoni stranieri registrati, è stato un onore per noi ospitare quattro docenti (tra le quali una proveniente da Oxford), che per due giorni hanno parlato ai professionisti del settore nuziale di questo vero e proprio fenomeno sociale in netta ascesa nel nostro Paese.
Il Patron di Promessi Sposi, Gaetano Portoghese, a fine rassegna tira le somme: “E’ stata un’edizione particolarmente ricca di novità, abbiamo voluto trattare il matrimonio davvero in ogni sua sfaccettatura, mettendo in mostra tutti i suoi aspetti, tutte le sue possibilità, tutte le tendenze per il 2020. Abbiamo puntato a un pubblico di qualità, che è venuto in fiera copioso per un solo scopo, quello di costruire il proprio giorno più bello. E per questo ringrazio tutti i nostri espositori, da oltre 10 anni vera anima e cuore pulsante di questo Salone, che hanno dato vita anche quest’anno, e forse mai come quest’anno, a un’esposizione abbagliante di bellezza”.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.