CASARANO RALLY TEAM A TUTTA FORZA. DICIANNOVE EQUIPAGGI IMPEGNATI NEL FINE SETTIMANA.

0
498

CASARANO RALLY TEAM A TUTTA FORZA. DICIANNOVE EQUIPAGGI IMPEGNATI NEL FINE SETTIMANA.

Finale di stagione dalle forti emozioni per la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che si presenta alla grande agli appuntamenti agonistici di questo mese. Nell’imminente fine settimana ancora un duplice impegno per la compagine diretta da Pierpaolo Carra, divisa tra gli sterrati umbri e gli asfalti del basso Salento. In provincia di Perugia va in scena Il Nido dell’Aquila, gara d’apertura del Challenge Raceday Rally Terra 2016-17, nonché quarta prova a coefficiente 0.75 del Trofeo Italiano Rally Terra AciSport. A difendere i colori del sodalizio casaranese l’accoppiata composta dal romano Emanuele Silvestri e dal frusinate Mirko Liburdi che saranno in gara su una Mitsubishi Lancer Evo 9 iscritta in classe N4. Per il due volte vincitore della Fiat Five Hundred Cup si tratta della terza esperienza in un rally su fondo sterrato che arriva a distanza di quattro anni dalla positiva prestazione colta sempre in Umbria, in quel di Gubbio nel Rally San Crispino. Chiaro e unico intento per l’equipaggio laziale, secondo assoluto e vincitore della classifica di gruppo e di classe quest’anno al Ronde Valli Arnaresi, è quello di accumulare esperienza, macinando chilometri utili per il proseguo della stagione nella serie privata riservata ai terraioli. Sul fronte pugliese invece si riapre il palcoscenico dell’avventurosa sfida del Campionato Regionale di specialità che a Tricase, nel leccese manda in scena il suo quarto e penultimo atto con il 7°Rally dei 5 Comuni e dove il team casaranese presenta un elenco di nomi importante sia nel numero che nella sostanza. Correranno con le insegne della scuderia di via Agosti ben 18 equipaggi (scuderia con il maggior numero di concorrenti iscritti) , curiosità, tutti saranno in gara con vetture prodotte da case automobilistiche francesi. Lo schieramento sarà infatti composto da dieci Renault Clio, sei Peugeot 106 e due Citroen, una Ds3 e una Saxo. L’obiettivo è il successo e il podio di classe in diverse categorie e nella coppa a squadre. Con il marchio della casa della Losanga figurano tra gli attesi protagonisti Davide Stefanelli in coppia con Cosimo Cataldi e Patrizio Forte, gara di casa per lui, navigato da Maurizio Iacobelli che disporranno di vetture Super 1600. Con la versione R3C partirà invece Ivan Pisacane con alle note Stefano Ottino. Tutti e tre gli equipaggi hanno le carte in regola per puntare a un risultato di prestigio. Con la versione Williams di classe A7 ritorna alle gare dopo 5 anni di assenza il parabitano Marco Stanca in abitacolo con il suo compaesano Luigi Barone. Cinque le Clio Rs griffate Casarano Rally Team presenti in N3. Nell’ordine partiranno Federico Petracca che torna a vestire i panni di pilota in coppia con Marco Orlando, Giuseppe Ciardo con Pasquale Protopapa, Francesco Marotta per la prima volta insieme ad Antonio Lifonso a coronare un amicizia di lunga data e un intento più volte rimandato, prima gara assieme anche per Guglielmo De Nuzzo e Mauro Longo con il giovanissimo pilota casaranese desideroso di riscattare l’amarezza dovuta al ritiro subito al Rally del Salento. Il bresciano Luca Capoferri farà invece affidamento sulle buone capacità e sull’esperienza in terra salentina del suo conterraneo Lorenzo Pagnoni che potrà essere di fondamentale importanza per stare alla larga dalle insidie di un percorso che affronta per la prima volta. Decima vettura di marca Renault, la Clio iscritta in R1C Nazionale e affidata a Toni Falconieri che dopo le esperienze sul sediolo di destra farà il suo esordio nelle vesti di pilota con accanto Andrea Borgia. Il marchio del Double Chevron invece vedrà schierati Mauro Santantonio in coppia con Marco Scorrano sulla Ds3 R3 Max di classe R3T e il duo leccese composto da Marco Liguori e Andrea Centonze che disporranno della Saxo Vts iscritta in A6. Ad aprire la lista dei piloti Casarano Rally Team in gara su vetture della casa del leone Daniele Ferilli che per la prima volta in coppia con Ilenia Piccinino cercherà con la sua 106 rallye iscritta in A5 di dar seguito alla lunga striscia positiva di risultati che dura dal lontano 2012. Stessa vettura e stessa classe per il giovane Marco Legittimo navigato da Ilenia Fossanova e per Luca Sarcinella che dividerà l’abitacolo con Daniele Coletta. In N2 anche Gianluca Martina cercherà di confermarsi sui livelli di inizio stagione mentre Donato Vitali e Roberto De Maggi dopo le tante esperienze fatte su una Opel Astra sono chiamati alla loro prima uscita con la piccola millesei. A chiudere l’elenco sempre su 106 ma di classe N1 Giacomo Della Monaca e Daniele Di Totero con il leccese chiamato all’esordio nelle vesti di pilota.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.