AUTO IBRIDE E PASS

0
151

INTERVENTO DEL CONSIGLIERE GUIDO

Negato l’accesso e la sosta nel centro storico alle auto ibride. L’ultima trovata del neo assessore al Traffico lascia perplessi un po’ tutti ed è davvero difficile capire la logica di un simile provvedimento a meno che non si pensi alla necessità di distribuire qualche pass in più a qualcun altro. Ma non voglio essere così diffidente e pensare così male.
Le auto ibride usano il motore elettrico nel ciclo urbano e non emettono emissioni inquinanti perché non consumano benzina. In questo modo non contribuiscono alla concentrazione dello smog in città, perché il motore elettrico non emette gas serra (CO2), polveri sottili (PM10) o gas incombusti. Minore rumore. Il motore elettrico è più silenzioso del motore termico a benzina o diesel. Pertanto, oltre a migliorare la qualità dell’aria, l’auto ibrida riduce anche l’inquinamento acustico. È inconcepibile, a mio parere, che un’amministrazione comunale non si impegni nel sostenere e promuovere l’uso di mezzi come questi. E da un governo cittadino guidato da un sindaco che ha caldeggiato tanto l’uso della bici dando talvolta anche il buon esempio, non mi aspettavo un provvedimento così discorde, divergente e privo di senso. Da Bolzano a Bari le auto ibride hanno la possibilità di accesso in tutti i centri storici, un motivo ci sarà. Lecce, con De Matteis, decide di fare  un bel passo indietro.

Andrea Guido

Consigliere Comunale Città di Lecce

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.