martedì, Dicembre 6, 2022
HomeRegione PugliaREGIONE PUGLIA Piano triennale riorganizzazione digitale

REGIONE PUGLIA Piano triennale riorganizzazione digitale

REGIONE PUGLIA Piano triennale riorganizzazione digitale

Continua il processo di trasformazione digitale della Puglia, approvato il Piano Triennale di Riorganizzazione Digitale

Approvato oggi dalla Giunta regionale il Piano Triennale di Riorganizzazione Digitale 2022-2024, un corposo documento che, partendo dai risultati ottenuti in questi anni dalla Regione Puglia, con il supporto della Società in house InnovaPuglia S.p.A., nel percorso di transizione digitale fissa i nuovi obiettivi delega gli interventi regionali alla visione strategica e all’attuazione del PNRR e alla vigilanza sugli obblighi di transizione digitale previsti dall’art.18-bis del CAD.

Questo percorso di trasformazione digitale e organizzativo è fondamentale per la Pubblica Amministrazione – ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico – poiché la maggior parte delle attività sono caratterizzate da processi di raccolta ed elaborazione dati e di diffusione di informazioni, che costituiscono la base su cui costruire e implementare soluzioni innovative per automatizzare l’erogazione dei servizi, razionalizzare la spesa in ambito ICT e migliorare i processi interni eliminando le inefficienze”.

Con il Piano Triennale di Riorganizzazione Digitale, la Regione Puglia intende completare e consolidare il processo di transizione digitale avviato nel 2016 con la programmazione triennale di PugliaLogin, cui ha fatto seguito, nel 2019, PugliaDigitale, e si pone gli obiettivi di completare e consolidare le azioni già intraprese, di sviluppare azioni che tengano in considerazione i sopravvenuti fabbisogni regionali e la necessità di adeguarsi alle direttive in materia, nonché di raccordare il tutto alle strategie e agli obiettivi del Piano Triennale dell’Informatica nella PA 2021-2023.

“Il nuovo Piano – continua l’assessore – nel riproporre lo schema ormai collaudato, introduce alcuni ulteriori e importanti elementi di novità connessi sia all’attuazione del PNRR sia a una vigilanza attiva e collaborativa sulle violazioni degli obblighi di transizione digitale. In questa direzione vanno gli interventi di supporto alle amministrazioni locali, quelli che consentono una piena interoperabilità tra i dati dell’amministrazione, e i servizi digitali per i cittadini e per le imprese, in grado di velocizzare i processi e ridurre i tempi della burocrazia. La Puglia ha dimostrato di giocare un ruolo importante anche a livello nazionale nella rivoluzione digitale che ci consente di colmare i divari territoriali e di aumentare la produttività”.

Il Piano di Riorganizzazione Digitale è stato strutturato in modo da rispettare il layout del Piano Triennale per l’Informatica nella PA 2021-2023 e rendere evidente il raccordo tra i due documenti; pertanto, per ogni capitolo previsto nel Piano Triennale per l’Informatica nella PA 2021-2023 sono stati agganciati i relativi interventi regionali, anche in ottica strategica, inseriti nel capitolo “Linee di Azione” del Piano di Riorganizzazione Digitale, che dettaglia gli interventi/azioni regionali.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments

Alba Contino on La poesia di Alba Contino