Poli Bortone pronta a candidarsi con F.I.

0
453

Salvini, oggi incontra la Meloni e FdI Puglia ipotizzano abbandono di Schittulli.

 

 

adriana polibortone

Toti dalla Liguria provoca Fitto, non fare sempre il calcolo delle poltrone, questo cerca la mossa d’astuzia proponendo la vice presidenza alla Poli ma si becca, da questa, un sano maleducato perché non averla chiamata prima della proposta che, però, definisce depistaggio ma poi, l’ex sindaco di Lecce, riceve la telefonata di Berlusconi che la induce, sempre più, ad accettare la candidatura in attesa di incontrare, a Roma, la leader Meloni forse solo strategicamente ferma per poi virare verso la ex senatrice.  

A conferma di ciò il comunicato di Fratelli d’Italia pugliese firmato proprio  dal portavoce regionale Marcello Gemmato. Nella  giornata di oggi è stato convocato un coordinamento regionale urgente per stabilire se sussistano le motivazioni per abbandonare una prestigiosa candidatura e un progetto politico che  abbiamo da più mesi intrapreso. Sembra questo il prologo per una fuoriuscita dalla coalizione dei ricostruttori del partito della Meloni anche se, a prescindere da ciò , sembrerebbe che l’ex Sindaco di Lecce abbai ormai deciso dopo il Sì , pur se critico, della Lega di Salvini. L’accettazione polibortoniana leva dai Carboni ardenti il coordinatore regionale di Forza Italia, pronto a candidarsi ma soddisfatto di aver strappato il si dei leghisti ed aver rotto l’alleanza dell’oncologo barese.

Altra motivazione della rottura tra Schittulli e Fratelli d’Italia potrebbe esser l’accordo per un’unica lista tra schittulliani e alfaniani. Si parla anche di un lavoro di alcune componenti anti fittiane nel partito del Ncd pronte a valutare , a conferme romane , se abbandonare la coalizione dei “ricostruttori”. Oggi tutto dovrebbe essere definito anche dopo l’incontro previsto proprio tra l’onorevole Meloni e la senatrice leccese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here