Fitto: non siamo gregari

0
534

“Ritengo sia doveroso un azzeramento delle cariche per mettere in campo un sistema di elezione della nostra classe dirigente che sia un sistema dal basso“.

Risponde così Fitto al termine dell’ufficio di Presidenza di FI a chi gli chiede se ritiene che Matteo Salvini possa fare il centravanti di una coalizione di centrodestra.

Non possiamo essere sempre gregari. E’ quanto ha sottolineato, Raffaele Fitto al comitato di Presidenza a Palazzo Grazioli.

Fitto ha parlato di una linea politica strana adottata dagli azzurri, tale da confondere gli elettori di FI. E’ invece indispensabile un rilancio su temi e contenuti a partire dall’economia. FI è apparsa o troppo schiacciata sul governo Renzi o troppo aggressiva ma così confondiamo i nostri elettori, ha spiegato Fitto secondo il quale il modello organizzativo del partito è un grosso problema.

Serve un momento organizzativo, bisogna rimettere tutto in mano agli elettori per avere più partecipazione.

Il tema delle primarie è stato posto all’attenzione da mesi perché, in caso contrario, saranno gli alleati di FI a trascinare il partito alle primarie.

Fitto, in un passaggio del suo intervento al comitato di presidenza, avrebbe detto che il patto del Nazareno va bene, ma bisogna mantenere la schiena dritta.

Fitto, “Vorrei che le scelte venissero fatte dai nostri elettori che si sono allontanati. Io penso che un partito si deve finanziare e che, se si dà la prospettiva politica, di futuro per un partito politico, ci possa essere anche tanta gente che sia disponibile a sostenerlo. Se non c’è una prospettiva futura evidentemente diventa difficile. Quindi mi concentrerei di più sui sistemi di sostegno che ci sono all’interno del nostro paese”.

 
Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here