Il Consiglio Regionale della Puglia in prima linea nella manifestazione antiracket di Lecce

0
459

All’intimidazione risponderemo con la partecipazione, perché soltanto riappropriandoci degli spazi comuni saremo in grado di accendere un fascio di luce nelle tenebre in cui si radica l’illegalità. Gli episodi di criminalità diffusa che si sono verificati nel Salento nelle ultime settimane hanno toccato la sensibilità di tutti i cittadini.

In questi anni i salentini sono stati orgogliosi dell’ascesa del loro territorio che è finito al centro dell’attenzione mediatica nazionale ed internazionale per le sue bellezze naturalistiche ed architettoniche, per la sua storia, per le sue tradizioni, per l’enogastronomia. Vedersi catapultati sulle pagine nei giornali per attentati delinquenziali ha colpito la coscienza di tutti perché chi ama il proprio territorio non può sopportare che finisca nell’insicurezza e nell’inciviltà.

La manifestazione antiracket organizzata per lunedì 12 a sostegno delle vittime delle estorsioni sarà un modo per riappropriarci del territorio e testimoniare la nostra vicinanza a chi opera professionalmente e imprenditorialmente in prima linea.

Più partecipazione significherà meno solitudine, meno disinteresse, meno indifferenza. La coesione sociale che ha contraddistinto il Salento non può essere messa in discussione da nessuno. Per questo lunedì noi ci saremo e siamo lieti che anche il Consiglio Regionale della Puglia abbia deciso di essere al nostro fianco.

Luigi Mazzei

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here