IL BENEVENTO RIFILA TRE RETI AD UN LECCE ABULICO E FESTEGGIA LA PROMOZIONE IN B

0
359

IL BENEVENTO RIFILA TRE RETI AD UN LECCE ABULICO E FESTEGGIA LA PROMOZIONE IN B

Il Girone C di Lega Pro si tinge di giallorosso, ma è il giallorosso che non ti aspetti: quello del Benevento. La squadra di Auteri asfalta il Lecce per 3-0 al Ciro Vigorito guadagnando la Serie B. La sconfitta rimediata dai ragazzi di Braglia in terra campana è costata la seconda posizione della classifica. I salentini scendono in campo con il 3-4-3 proponendo il tridente formata da Surraco, Caturano e Curiale. Nei minuti iniziali della sfida è il Lecce a farsi preferire. Passano appena due minuti dall’avvio e Lepore sfodera un tiro che coglie in pieno il palo della porta difesa da Gori. Il Lecce continua ad attaccare, ma all’11’ è Bleve ad esibirsi in uscita su Cissè. I padroni di casa prendono in mano il pallino del gioco e sbloccano la partita al 18’ con il preciso colpo di testa di Mazzeo. Lo stadio è il dodicesimo uomo in campo per la capolista e al 26’ arriva il doppio vantaggio: Cissè vince un rimpallo con Camisa sulla linea di centrocampo, si invola verso la porta e trafigge Bleve con un diagonale. Nonostante i due gol subiti, il Lecce riesce a confezionare due occasioni da gol con Curiale che spreca malamente entrambe nell’arco di due minuti. Nel secondo tempo Braglia rispolvera Moscardelli che rileva Caturano e Beduschi al posto di Camisa. Trascorrono solo sei minuti della ripresa e arriva il terzo gol di marca beneventana ancora con Mazzeo, match winner della gara, abile scaricare in porta la sfera su perfetto assist di Ciciretti. La mezz’ora finale racconta solo gli olè del pubblico per i propri beniamini che fanno esplodere la festa per la storica promozione in cadetteria al triplice fischio dell’arbitro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here