FOR MANDELA DELLA MINAFRIC ORCHESTRA SU RADIOTRE SUITE JAZZ

0
357
FOR MANDELA DELLA MINAFRIC ORCHESTRA SU RADIOTRE SUITE JAZZ
In attesa del programma completo della nuova edizione del Talos Festival di Ruvo di Puglia, lunedì 7 settembre dalle 22.30 su Radiotre Suite Jazz sarà trasmessa una delle produzioni originali del 2014. Sulle frequenze e in diretta streaming andrà in onda, infatti, “For Mandela” della MinAfric Orchestra con la partecipazione degli ospiti Louis Moholo, Keith Tippett e Julie Tippetts. L’ensemble, guidato dal trombettista e compositore Pino Minafra, in occasione del concerto registrato il 13 settembre 2014 era composto da Gianna Montecalvo,  Cinzia Eramo, Lisa Manosperti (voci); Roberto Ottaviano, Sandro Satta, Pasquale Innarella, Carlo Actis Dato, Nicola Pisani (sassofoni); Vito Mitoli, Marco Sannini, Giorgio Distante (trombe); Beppe Caruso, Sebi Tramontana, Michele Marzella, (tromboni); Livio Minafra (tastiera); Giorgio Vendola (contrabbasso); Vicenzo Mazzone (batteria). Si tratta di un omaggio per ricordare e non dimenticare un tremendo periodo storico caratterizzato dall’apartheid, attraverso composizioni di Chris McGregor, Dudu Pukwana, Johnny Dyani, Mongezi Feza, Harry Miller, Enoche Sontoga oltre a brani dello stesso Keith Tippet e una dedica di “Canto General” di Pino Minafra al grande poeta cileno Pablo Neruda. Il progetto – che presto diventerà un cd per l’etichetta inglese Ogun – sarà ospite della prossima edizione del Ravenna Festival.

Dalla partecipazione al festival di Louis Moholo – uno tra i più significativi artisti sudafricani, membro fondatore dei Blue Notes, successivamente componente dell’orchestra Brotherhood of Breath e tra i fondatori di gruppi come Viva La Black e della Dedication Orchestra – è nato anche l’album “Born Free” (Incipit Records / Egea) realizzato in duo con il pianista Livio Minafra. L’album, uscito da poco in cd e dvd, è frutto di tre importanti concerti del duo in Italia e in Germania (Talos Festival 2014, Internationales Jazzfestival di Münster e Bielefeld Jazz Festival 2015), con le immagini video raccolte da Giuseppe Magrone e Paolo Paparella nelle location dei concerti.

A Ruvo di Puglia, intanto, fervono i preparativi per la nuova edizione del Talos Festival. La melodia, la ricerca, la follia, ideato e diretto daPino Minafra, che da giovedì 1 a domenica 11 ottobre proporrà un articolato programma dedicato al fenomeno della banda con oltre 400 ospiti, quasi trenta concerti, produzioni originali, proiezioni, mostre, masterclass, affermandosi ancora una volta come una delle manifestazioni pugliesi più apprezzate e conosciute a livello nazionale ed europeo. Il festival – diviso in due sezioni, un’anteprima dedicata alle bande che si sono formate all’interno di istituzioni culturali, conservatori, scuole e non solo (1/7 settembre) e il festival internazionale (8/11 settembre) – ospiterà tra gli altri Fanfara di Tirana, Transglobal Underground, Funkoff, Burry Guy, Franco D’Andrea, Hosni Niko Zela e Albanian Iso Polyphonic Choir, Minafrìc Orchestra, Louis Sclavis e Michele Rabbia Duo, Nicola Pisani, Michele Jamil Marzella, Conturband, Francesco Sossio Banda, Pasquale Innarella Quartet.

Talos Festival è realizzato dal Comune di Ruvo di Puglia con il fondamentale sostegno di Puglia Sounds e il supporto di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Puglia, Pro Loco Ruvo di Puglia, Associazione Terra Gialla e di numerosi e preziosi sponsor privati. Sul sito buonacausa è attiva la campagna di crowdfunding per sostenere il Talos Festival.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.