venerdì, Aprile 12, 2024
HomeNotizie di CronacaMaglie e Specchia vincono la X edizione del Premio Teknè

Maglie e Specchia vincono la X edizione del Premio Teknè

PREMIO CITTÀ DI CALIMERA X EDIZIONE

A Specchia e Maglie il Premio Teknè 2014

 Il prestigioso riconoscimento all’Urbanistica è stato conferito quest’anno ai comuni di Specchia e Maglie per due interventi ritenuti eccellenti dal punto di vista della contestualizzazione urbana

2005 – 2014, un percorso lungo e ricco di novità quello di Teknè, nato dalla volontà di alcuni giovani amministratori come atto di ribellione culturale agli errori delle pubbliche amministrazioni.

Teknè, processi di contestualizzazione dell’arte urbana è un antidoto al brutto, è formazione costante per il miglioramento e l’elevazione della quota estetica dell’architettura urbana, è buona politica.

Tra i 10 comuni finalisti di questa edizione si sono imposti quello di Specchia

Foto Specchia

con l’intervento di valorizzazione dell’area SIC – bosco di Cardigliano di Sopra, in uno dei punti più alti del Salento, e quello di Maglie

frantoio-ipogeo-mulinoMaglie

con i lavori di recupero e riqualificazione di un frantoio ipogeo in via Foggiari, nella zona più antica del paese.

Hanno ritirato il premio il sindaco di Specchia Rocco Pagliara e l’assessore all’urbanistica Giorgio Biasco, mentre per il comune di Maglie il sindaco Antonio Fitto e l’assessore ai Lavori Pubblici Franca Giannotti.

Durante la serata di spettacolo e intrattenimento, organizzata fin dalla prima edizione da Korema Comunicazioni di Lecce, sono stati consegnati anche i premi Città di Calimera nelle sezioni Sport, Giovani emergenti, Grecìa salentina, e Cultura rispettivamente a Cristian Bergamo, Laura Cretì, Antonio Bruno e Tonia Tommasi.

Il premio speciale della Giuria è andato a Torquato Parisi, imprenditore nel ramo delle luminarie che ha donato al comune di Calimera un arco illuminato di 16 metri.

La commissione votante, che ha espresso il giudizio sulle opere pubbliche in concorso è stata composta dall’ing. Antonio Castrignanò in rappresentanza dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Lecce, da Salvatore Mininanni vice presidente dell’Ordine degli architetti, dal tesoriere del Collegio dei geometri Alessandro Spongano, dal direttore dell’Accademia di Belle Arti Claudio Delli Santi, dall’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Calimera Gaetano Coppone, da Alfredo Foresta del Centro Studi Punto a Sud Est, dall’esperto di contestualizzazione dell’arte urbana Marcello Palma, dal noto critico d’arte Toti Carpentieri, e dal direttore e presidente dell’Osservatorio Urbanistico Tekné Luigi Mazzei e Giuseppe Schiavone.

Foto serata (1)

Foto serata (2)

Foto serata (3)

Foto serata (4)

Foto serata (5)

 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights