mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeAttualitàAgricolturaL’evoluzione del territorio d’Arneo a 70 anni dalle lotte contadine

L’evoluzione del territorio d’Arneo a 70 anni dalle lotte contadine

Al GAL Terra d’Arneo un evento per ripercorrere una tappa fondamentale della nostra storia Venerdì 12 maggio – ore 18.30 – sede GAL (Veglie)

Fin dai tempi più remoti, gli abitanti dell’Arneo hanno manifestato un forte attaccamento alla loro terra, culminato nelle lotte contadine della metà del secolo scorso, per difendere la dignità del lavoro e rivendicare le terre incolte dei latifondisti. Dopo la seconda guerra mondiale, il latifondo dell’Arneo venne reclamato da una moltitudine di braccianti dei paesi vicini che chiedevano terra, pane e lavoro. L’occupazione delle campagne, la dura repressione delle forze dell’ordine, i successivi processi fanno ancora parte di una memoria comune.
È fissato, per venerdì 12 maggio 2023, alle ore 18.30, a Veglie negli spazi del GAL Terra d’Arneo, l’appuntamento “L’evoluzione del territorio d’Arneo a 70 anni dalle lotte contadine” organizzato e promosso dal GAL Terra d’Arneo in collaborazione con il Polo BiblioMuseale di Lecce. Una straordinaria occasione per approfondire una pagina di storia che ha profondamente segnato l’identità di questa parte del Salento, l’Arneo, terra di sogni e speranze dove i braccianti hanno ribadito con forza il diritto a coltivare la terra.

Nell’ambito dell’incontro l’inaugurazione della mostra “Visioni del Sud” che attraverso le immagini del grande fotografo salentino Giuseppe Palumbo, restituisce il clima e le condizioni di vita dei contadini nel Salento nella prima metà del ‘900, l’allestimento si completa, grazie al lavoro di ricerca nell’Archivio di Stato curato da Donato Pasculli, di documenti inediti utili a comprendere e a ripercorrere una storia, quella dell’occupazione delle terre, patrimonio delle nostre Comunità, che abbiamo il dovere di raccontare e tramandare.

 

 

 

 

L’incontro si svolgerà alla presenza dei rappresentanti della Regione Puglia nelle persone degli Assessori Regionali Donato Pentassuglia, (Agricoltura Industria agroalimentare, Risorse agroalimentari, Riforma fondiaria, Caccia e pesca), Alessandro Delli Noci (Sviluppo Economico, Sviluppo Economico, Competitività, Attività Economiche e Consumatori, Politiche Internazionali e Commercio Estero, Energia, Reti e Infrastrutture) e Sebastiano Leo (Formazione e Lavoro, Politiche per il lavoro, Diritto allo studio, Scuola, Università, Formazione Professionale). Presente anche il Presidente della Provincia di Lecce, Stefano Minerva ed il Presidente del GAL Terra d’Arneo, Cosimo Durante. Modera gli interventi Ettore Bambi.

 

 

 

 

 

Ad entrare nel vivo delle tematiche oggetto dell’incontro Luigi De Luca, Direttore del Polo BiblioMuseale di Lecce, Donato Pasculli, Direttore dell’Archivio di Stato di Lecce e Antonio Costantini, storico e conoscitore del territorio.
L’appuntamento, cui seguiranno altri eventi di approfondimento della storia d’Arneo, è voluto dal GAL Terra d’Arneo all’indomani dei suoi 25 anni di attività, che, nel corso della serata formalizzerà la collaborazione con il Polo BiblioMuseale di Lecce attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intenti.
Dichiara Cosimo Durante, Presidente del GAL Terra d’Arneo: “I venticinque anni di attività del nostro GAL sono un traguardo importante che ci fa riflettere sugli obiettivi faticosamente raggiunti e su quanto ci sia ancora da fare. Oggi siamo dinanzi ad un paesaggio profondamente trasformato, ad un territorio più competitivo e sicuramente ad una migliore qualità della vita per tutti. Ripercorrere la storia dell’Arneo non è un’operazione nostalgica bensì uno stimolo per lavorare sul senso di comunità attorno al valore del territorio inteso in senso ampio come storia, tradizioni, cultura e visione di futuro”.
La mostra, allestita negli spazi del GAL Terra d’Arneo, in via Mameli 9 a Veglie, sarà visitabile fino al 9 giugno 2023, negli orari di apertura del GAL, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30 e nei pomeriggi di lunedì e venerdì in orario 16.30 – 18.30.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights