Io sono l’a-more

0
566

 Il nuovo romanzo della scrittrice leccese Giovanna Politi

Sarà presentato il 4 maggio a Lecce presso l’Hotel Hilton Garden Inn a cura del Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento”

La prima presentazione ufficiale del nuovo romanzo della scrittrice leccese Giovanna Politi, organizzata dal Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” guidato dal Prof. Wojtek Pankiewicz, avrà luogo venerdì 4 maggio alle ore 18.30 presso l’Hotel Hilton Garden Inn a Lecce in via Cosimo De Giorgi 62.

Saranno i saluti di Sua Eccellenza il Prefetto di Lecce, Claudio Palomba e del Sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, ad aprire la serata. Seguirà l’intervento del presidente di “Valori e Rinnovamento, Wojtek Pankiewicz. Interpreterà brani del romanzo l’attrice teatrale Carla Guido. La scrittrice dialogherà con Vincenzo Sparviero, capo della redazione brindisina de La Gazzetta del Mezzogiorno, con la giornalista Emanuela Boccassini, autrice della prefazione e con la sociologa Silvia Grasso. Incursioni musicali a cura del Maestro Vera Andrea Longo (violinista). In apertura e in chiusura di serata canterà Gabriele Prete, paroliere. Aprirà l’evento la mostra fotografica di Ludovico Chieffallo, 22enne leccese laureando in scienze biologiche con la passione per la fotografia. È lui infatti l’autore della copertina del romanzo e nel corso della serata, sarà intervistato dallo storico dell’arte Maria Altomare Agostinacchio.

Giovanna Politi, scrittrice e poetessa leccese, sin dall’adolescenza convive con il sacro demone della scrittura. Vanta numerose pubblicazioni, partecipazioni a importanti eventi culturali e significativi riconoscimenti. Ad un lustro dalla sua attività letteraria, continua a mietere successi. Quest’anno infatti, per il quinto anno consecutivo sarà presente al Salone Internazionale del Libro di Torino con il suo ultimo romanzo Io sono l’a-more.  Nel 2016 fu festeggiata nel prestigioso Salone con medaglia d’oro  per il suo romanzo Non è stato solo vento (libro più venduto dalla Casa Editrice Kimerik nell’anno 2015).

Io sono l’a-more è il romanzo che narra la storia di una ragazza sorda che, amando, educa a un nuovo “sentire” oltre l’udibile. La narrazione sensuale, passionale, ma anche dolorosa, della natura umana in tutte le sue fragilità e in tutta la sua contraddittoria bellezza. L’essere umano, incoerente, sofferente, mortale, è salvato da una sola meraviglia che a un tratto irrompe e gli s’impone: l’a-more.  Perché a-more significa: senza morte. Chi ha amato, anche solo per un solo istante, ha infatti sublimato la sua anima rendendola immortale.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here