mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeLecce & ProvinciaComune di GallipoliHIWASHITA A.S.D. JU-JITSU GALLIPOLI

HIWASHITA A.S.D. JU-JITSU GALLIPOLI

IL SINDACO CONSEGNA UNA TARGA ALLA PLURIPREMIATA  SOCIETÁ SPORTIVA

 

 Il sindaco Stefano Minerva: “Un gesto simbolico per riconoscere le eccellenze gallipoline”

È stata consegnata oggi, alla presenza del sindaco Stefano Minerva e degli amministratori comunali, una targa ad Hiwashita A.S.D. Ju Jitsu Gallipoli, realtà sportiva gallipolina.

 

 

 

 

 

Fondata a Gallipoli nel 1982 da due giovani maestri di JU JITSU, Luigi e Claudio Roccadoro, la società sportiva HIWASHITA JU JITSU, (letteralmente, in giapponese, “sotto il monte”) rende omaggio alla prima palestra di arti marziali di Luigi Roccadoro, alle pendici di un monte, dove vi era un santuario, nella località di Sestri Ponente, Genova. Con l’obiettivo di divulgare e far recepire nel Salento, la “dolce arte” intesa non come un semplice sport da combattimento, bensì come una disciplina educativa del corpo e della mente al fine di sviluppare, equilibrio ed armonia unitamente alla forza al controllo ed alla determinazione, HIWASHITA è leader del settore da oltre 40 anni.

Attualmente lo staff dirigenziale è composto dal Maestro cintura nera 6° Dan Luigi Roccadoro, dal Maestro cintura nera 6° Dan Antonio Roccadoro, dal Maestro cintura nera 4° Dan Cosimo Greco.

Tra i risultati ottenuti, alcuni numeri: 58 Campionati Nazionali vinti per società, per 91 volte la società è prima in classifica nelle gare nazionali delle varie specialità e ben 22 Coppa Italia vinte. Ancora, tra i successi della società, innumerevoli campionati interregionali e regionali: 2365 medaglie d’oro, 915 medaglie d’argento vinte e 757 di bronzo. Inoltre, tra le tante annovera due medaglie d’argento ai campionati del mondo del 2016 e due di bronzo ai campionati europei di Genova del 2012.

Il sindaco Stefano Minerva: “Hiwashita Ju Jitsu è un punto fermo della disciplina e motivo di orgoglio per la città. Riconoscere le eccellenze della nostra Gallipoli vuol dire portare anche all’attenzione tutto quello che la Città abbraccia: alcune volte si tende a guardare all’esterno con ammirazione, quando proprio accanto a noi ci sono delle realtà straordinarie, come in questo caso”.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights