Due pesi e due misure.

0
462

Completamento Palazzina Uffici Amministrativi e attivazione servizio di vigilanza o sorveglianza presso il DSS di Campi Salentina .

ospedcampi

               

La scrivente Organizzazione Sindacale F.S.I. è venuta a conoscenza da notizie di stampa che codesta Direzione  Generale dopo 6 anni di lavori a singhiozzo presso l’Ex Pronto Soccorso del P.O. V.Fazzi di Lecce ha rescisso il contratto con la Ditta che doveva eseguire i lavori di ristrutturazione ed adeguamento a norma del suddetto Pronto Soccorso.

La scrivente O.S., maggiormente rappresentativa presso il DSS  ,circa un mese e mezzo fa aveva indirizzato alle SS.VV. una richiesta senza risposta, al momento, in cui chiedeva di conoscere quali intendimenti aveva la ASL di Lecce in ordine a quanto segue:

  • mancato addebito di penalità alla Ditta vincitrice dell’appalto per la costruzione della palazzina, che doveva essere consegnata chiavi in mano da circa due anni (quali per es.: il pagamento dei canoni di locazione di pal.Sicos) o eventuale revoca dell’appalto;
  • mancato controllo da parte della direzione dei lavori della costruenda palazzina, che non ha fatto rispettare i tempi di consegna previsti dal capitolato d’appalto;
  • non è dato di sapere quale possa essere al momento la data di consegna dei lavori eseguiti;
  • non si comprende altresì, al contrario di parimenti Ospedali dismessi perchè il Presidio Territoriale di Assistenza del DSS di Campi Salentina non è stato inserito tra quelli che ha bisogno di un servizio di vigilanza o sorveglianza , viste le dimensioni dello stesso che durante le ore notturne in special modo è lasciato in balia di se stesso.

Pertanto, alla luce di quanto sopra, chiediamo alle SS.VV.  perché in alcuni casi esistono due pesi e due misure diverse.

Chiaramente, se ciò può servire la Scrivente O.S. è favorevole ad una eventuale revoca dell’appalto e plaude all’iniziativa del Direttore Generale Gorgoni se tale operazione può dare nuovo slancio alla definizione dei lavori ancora da eseguire.

Cosi, come esprimiamo il nostro parere sfavorevole in ordine alla ratio della rotazione degli incarichi di Direttori di Distretto, che comporterebbe dei cambi di vertice , proprio in un momento in cui i Direttori di Distretto in particolare degli Ospedali dismessi (Oggi Presidi Territoriali di Assistenza) stanno portando a compimento il proprio lavoro in maniera eccellente secondo gli intendimenti di codesta Direzione  e della Regione Puglia.

In attesa di un sollecito riscontro, si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

   IL SEGRETARIO PROVINCIALE

Francesco Perrone

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here