CORRI E CAMMINA A LECCE SOTTO LE STELLE

0
921

La seconda edizione dell’evento è stato  presentato ieri martedì 16 giugno, alle ore 11, nella sala giunta di Palazzo Carafa.

WP_20150616_11_35_04_Pro

Simone LuciaE’ stato presentato  ieri a Palazzo Carafa la seconda edizione della “Corri e cammina a Lecce sotto le stelle”, in programma giovedì 18 giugno. All’appuntamento di quest’anno si ritroveranno 800 persone, più del doppio rispetto all’edizione  del 2014. L’evento – patrocinato dal Comune di Lecce e organizzato da Simone Lucia, presidente dell’Asd Gpdm, ideatore e curatore della “Corri a Lecce” – si svolgerà in notturna tra le vie del centro storico salentino.

La “Corri e cammina a Lecce sotto le stelle” sarà suddivisa in due eventi: una camminata non competitiva e una gara competitiva. Saranno complessivamente cinque e mezzo, suddivisi in due giri, i chilometri da percorrere tra le vie del centro storico, in un percorso indicato e transennato per consentire a tutti i partecipanti di godere della serata di sport nella massima sicurezza e tranquillità. Grazie all’intesa con l’Amministrazione Comunale il percorso sarà completamente chiuso al traffico. Si attraverseranno alcuni dei luoghi e dei monumenti più belli e affascinanti del centro storico: dalla partenza fissata a Porta Napoli alla settecentesca Porta Rudiae, risalendo fino a piazza Duomo, ammaliante nel suo gioco di luci e ombre e del campanile puntato verso il cielo come un dito in segno di vittoria. E ancora piazza Sant’Oronzo, salotto buono della città, con il santo patrono vigile e attento, fin sotto l’antico Sedile. Inevitabile il passaggio dalla basilica di Santa Croce, capolavoro assoluto del barocco, per poi ridiscendere verso Porta Napoli.

La partenza della gara competitiva è prevista per le ore 21.

Alla fine ristoro per tutti, per ribadire che lo sport (e il podismo in particolare) rappresentano una festa e un’occasione per stare insieme, per condividere la propria passione e creare o cementare amicizie. Il ristoro sarà soprattutto a base di frutta fresca fornita dall’azienda Fatano 1880, una partnership importante finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di una corretta alimentazione (in cui la frutta ha un posto di rilievo) tra gli sportivi e non solo.

Le iscrizioni alla passeggiata non competitiva (non è necessario alcun certificato medico, basta una firmare una liberatoria al momento dell’iscrizione) possono essere sottoscritte presso Simone Sport in via Marcianò 13, a Lecce, o giovedì 18 giugno, fino alle ore 19, nei pressi di Porta Napoli. La partenza è fissata per le ore 20. L’iscrizione ha un costo di 5 euro che saranno devoluti in beneficenza al reparto di Oncologia pediatrica del Vito Fazzi di Lecce e darà diritto a una maglia per ricordare l’evento. La maglia è legata alla campagna di comunicazione e sensibilizzazione, firmata dall’associazione Strada Facendo onlus. L’obiettivo è quello di prevenire e contrastare la violenza sulle donne con il progetto “Il Bene che ti Voglio”.

L’evento incontra e abbraccia il sociale con due partnership importanti: la Cooperativa giovani e lavoro, grazie alla disponibilità di Roberto Riezzo, impegnata nei servizi sociali e nell’assistenza alle fasce svantaggiate; e il Centro riabilitativo per disabili di via Vecchia Carmiano (diretto da Maria Febbrile), che sarà presente e fornirà supporto all’evento grazie all’impiego di dodici ragazzi. “E’ un’occasione di incontro per condividere la città in modo diverso – ha sottolineato l’assessore Attilio Monosiapprezzando aspetti che di giorno rischiano di essere ignorati. Con questa iniziativa gli organizzatori hanno colmato un piccolo vuoto puntellando l’azione dell’Amministrazione che, come è noto, è in continuo affanno per la difficile situazione  economica”. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche il presidente dell’Asd Gpdm, Simone Lucia, organizzatore della manifestazione e alcuni rappresentanti del Centro riabilitativo per disabili di via Vecchia Carmiano.

 

 

 

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here