giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeSportCalcioTRAPANI - CATANIA 2 - 1

TRAPANI – CATANIA 2 – 1

IL TRAPANI RAGIUNGE AL SECONDO POSTO IL CATANIA

Il Trapani con la vittoria a Catania per 2 a 1 mette i giallorossi in condizione di giocarsi domenica prossima la possibilità di conquistare la promozione diretta contro la Paganese al Via del Mare: con sei punti ancora in palio e quattro di vantaggio sulle due siciliane, il risultato pieno chiuderebbe tutti i giochi.

Il Trapani sbanca Catania e dimostra di essere più forte della squadra allenata da Lucarelli, il quale non ci sta a perdere. I granata intraprendenti e ben determinati nel primo tempo, hanno dettato legge.

Dopo un primo tempo ben gestito dal Trapani con i padroni di casa contratti davanti al pubblico delle grandi occasioni, nella ripresa i rossoblu hanno iniziato con il piede giusto, mettendo alla corde gli ospiti che però, sulla prima vera ripartenza hanno trovato il vantaggio con Palumbo, ostinato a concludere a rete dopo una prima respinta di Pisseri,e raddoppiato in ripartenza con Marras.

A quel punto è iniziato lo show di Furlan, il portiere del Trapani che ha sbarrato la strada a tutti i tentativi della squadra di Lucarelli, soprattutto su Manneh e Curiale. Il Catania ha continuato ad attaccare a testa bassa e con l’ingresso di Russotto e Di Grazia ha infilato più volte la retroguardia trapanese sulle corsie esterne, meritando il pareggio: ma l’estremo trapanese si è rivelato ancora decisivo su tiro di Barisic, mentre il palo ha respinto la conclusione di Russotto. C’è voluto un poco perché Calori trovasse le contromisure adeguate, passando alla difesa a quattro: di spessore la prestazione dei suoi ragazzi, con Drudi (arrivato a gennaio dal Lecce) tra i migliori in assoluto.

Nella seconda parte del confronto, almeno inizialmente, i catanesi appaiono più pericolosi. Al 52’ grande festa dei tifosi trapanesi perché il Trapani passa con una azione prolungata di Palumbo che stende il guardiapali di casa e corre ad abbracciare i compagni. Due minuti dopo, il Trapani raddoppia di testa in mischia ma il direttore di gara annulla per fuorigioco di Pagliarulo, vicino alla linea di porta. Al 56’ incredibile parata di Furlan su azione ravvicinata del catanese Manneh. Il Catania opera due sostituzioni, sperando che la situazione cambi.

Nei cinque minuti di recupero è arrivato il 2 a 0 di Marras, al termine di un contropiede, che ha fatto rimbombare nelle piazze e nelle strade di Lecce un’esultanza calorosa. Prima della fine però è arrivato il calcio di rigore trasformato da Lodi per un tocco con il braccio di Evacuo che, già ammonito, è stato espulso. Il Catania ha protestato perché avrebbe voluto un ulteriore minuto da giocare ma per l’arbitro Massimo il tempo era scaduto e con esso le speranze del Catania che, aritmetica alla mano, resta ancora in corsa per il primo posto ma, di fatto, deve anche pensare a lottare per il secondo posto, da stasera appannaggio dei cugini trapanesi che, a parità di punti, hanno vinto i due scontri diretti.

Il Lecce ora deve pensare a gestire al meglio la situazione, evitando quelle complicazioni, soprattutto di tipo psicologico, che hanno reso problematico l’ultimo scorcio di torneo con il parziale recupero delle inseguitrici. Ci sono buone probabilità che l’esperienza serva da insegnamento.

 

Per la cronaca lo scenario è splendido per la sfida fra Catania e Trapani con 20.000 tifosi presenti sugli spalti del Massimino. Trecento circa i trapanesi. All’andata i granata s’imposero con le reti di Silvestri e Reginaldo. Entrambe le formazioni sono al gran completo.

CLASSIFICA CAMPIONATO SERIE C GIRONE C 2017 – 2018
                     Punti
1 Lecce       71
2 Trapani       67
3 Catania       67
4 Juve stabia       51
5 Monopoli       49
6 Rende       49
7 Cosenza       48
8 Casertana       47
9 Virtus Francavilla       45
10 Sicula Leonzio       45
11 Siracusa       44
12 Matera       43
13 Catanzaro        41
14 Regina 1914       39
15 Bisceglie       39
16 Andria       36
17 Paganese       32
18 Fondi       27
19 Akragas       6

 

Articolo precedente
Prossimo articolo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights