test
mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeAttualitàEventiMedimex 2024 a Taranto

Medimex 2024 a Taranto

The Smile, Pulp e The Jesus and Mary Chain al Medimex 2024 in programma a Taranto dal 19 al 23 giugno

The Smile (prima data in Italia), Pulp (unica data italiana) e The Jesus and Mary Chain (unica data Sud italia) al Medimex 2024, International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese – Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, in programma dal 19 al 23 giugno a Taranto. Anche quest’anno Medimex propone grandi concerti internazionali e molteplici appuntamenti per i professionisti della musica e per il grande pubblico che in questa edizione ruoteranno intorno all’intelligenza artificiale, tema centrale per la musica e per l’umanità, attraverso panel, incontri, mostre e numerose attività.

In programma due serate di concerti, nella Rotonda del Lungomare di Taranto: sabato 22 giugno The Smile, il gruppo di Thom Yorke e Jonny Greenwood dei Radiohead con Tom Skinner, e domenica 23 giugno The Jesus and Mary Chain, band culto degli anni Ottanta che quest’anno celebra 40anni di attività, Pulp, band iconica della scena inglese (prevendita attiva dalle ore 15.00 di lunedì 8 aprile 2024 nei circuiti Ticketone e Vivaticket).

Nei giorni del Medimex, Taranto diventerà la capitale della musica mondiale. A Taranto, infatti, avremo personalità che rappresentano la storia contemporanea del rock mondiale e questo è per noi un motivo di grandissima soddisfazione – ha dichiarato il presidente Michele Emiliano – Il 22 giugno si esibiranno i The Smile, di cui tutti conoscono il forte collegamento che c’è con il Radiohead, tra i più grandi gruppi del mondo, e poi il 23 giugno Pulp e The Jesus and Mary Chain. In questo momento, onestamente, era difficile fare meglio di così. L’amore per Taranto, che risponde meravigliosamente a ogni sollecitazione culturale, ha spinto la Regione Puglia a cercare di fare il massimo. Noi proseguiamo con grande determinazione il lavoro in questa città che, dal punto di vista industriale, universitario, sanitario e culturale, diventerà una delle capitali più importanti del Mezzogiorno”.

 

 

 

 

 

Medimex 2024 ospita artisti eccezionali ed esplora il tema dell’intelligenza artificiale che diventa il filo conduttore di un programma ricco e affascinante – il commento di Cesare Veronico, coordinatore artistico Medimex – Proponiamo tre grandi gruppi della scena musicale britannica che insieme rappresentano la musica degli ultimi 40anni e la produzione più attuale. The Smile, che non hanno bisogno di presentazioni e sono tra i gruppi più importanti della scena mondiale, The Jesus and the Mary Chain, gruppo seminale e riferimento assoluto per la scerna alternative e i Pulp, simbolo della Cool britannia e quest’anno headliner anche del Primavera Sound. E accanto ai grandi gruppi internazionali ci saranno i talenti pugliesi e una selezione di artisti italiani con tre serate di showcase. Il fitto programma prevede attività professionali, che quest’anno offrono appuntamenti di grande valore per operatori e professionisti, una bellissima mostra dedicata a John Lennon, le scuole di musica, appuntamenti dedicati alle leggendarie rivalità tra artisti, presentiamo in prima nazionale un imperdibile film su Marc Bolan e i T. Rex e molto altro. Non mancherà un omaggio ad Ernesto Assante, eccezionale amico che ha accompagnato il Medimex sin dalla sua nascita, con un premio e un ricordo speciale”.

 

 

 

 

 

“Un nuovo Medimex spalanca le porte dell’estate pugliese a ritmo di musica, innovazione e intrattenimento – il commento dell’Assessore Gianfranco Lopane – L’arrivo di artisti come The Smile, Pulp e The Jesus and Mary Chain conferma il forte impulso della Regione Puglia ad investire su Taranto come destinazione culturale di respiro sempre più internazionale. Medimex 2024 non solo porterà prestigio alla città con i concerti in programma, ma saprà ancora una volta stimolare l’economia dell’intero territorio ionico attraverso un’ampia gamma di attività professionali, formative e di networking che, accanto alle altre iniziative collaterali e alle esperienze che gli operatori sapranno proporre, contribuiranno a favorire lo sviluppo turistico locale. La programmazione di eventi regionale intende proporsi con un crescendo di emozioni e coinvolgimento durante tutto l’anno, nella costante volontà di offrire occasioni di promozione per la nostra terra e favorire, anche con le manifestazioni musicali, buone pratiche di ospitalità e accoglienza”.

Medimex è musica, passione, talento, incontro, futuro – il commento di Grazia Di Bari, Consigliera regionale delegata Politiche Culturali, Patrimonio Materiale e Immateriale e Valorizzazione dei Borghi Regione Puglia – Anche questa edizione offre un ricco calendario di musica dal vivo e di appuntamenti per conoscere i meccanismi della musica e per avvicinarsi alle professioni, per approfondire, vedere, scoprire con tanti incontri, panel, mostre e presentazioni. E come di consueto il Medimex rappresenta un’importante opportunità di crescita per il comparto musicale pugliese e di grande sviluppo per il territorio”.

Medimex conferma ancora una volta di essere un’eccellenza dell’offerta culturale della nostra regione e uno dei festival musicali più importanti in Italia – dichiara Paolo Ponzio, presidente del Teatro Pubblico Pugliese – E quindi anche quest’anno abbiamo costruito un programma importante che affronta e approfondisce un tema decisivo come l’intelligenza artificiale e propone occasioni per mettere in mostra i nostri talenti, per far crescere le opportunità per i professionisti, avvicinare i giovani alla musica e per presentare alcune delle azioni e iniziative che stiamo sviluppando per il settore musicale pugliese. Un programma vasto che anche quest’anno valorizzerà alcuni dei luoghi più suggestivi di questa bellissima città, che è diventata la nostra casa, frutto di un intenso lavoro di squadra tra enti e istituzioni. Il Medimex ogni anno rappresenta la vetrina della musica pugliese e del grande impegno profuso da Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese per far crescere il settore e approfitto del lancio di questa edizione per comunicare che siamo in procinto, nel rispetto dei tempi e vincoli dei fondi a disposizione, di pubblicare i nuovi avvisi pubblici Record, Producers, Export e Tour Italia finalizzati a sostenere il comparto musicale regionale”.

Medimex vuol dire Puglia, vuol dire Taranto, e a Taranto gli eventi internazionali tornano per il valore che la cultura riveste nella diversificazione dell’economia, per l’accoglienza che questa città bellissima sa riservare ai suoi ospiti – ” ha detto Luca Scandale direttore generale dell’Agenzia regionale del Turismo Pugliapromozione – Consolidare, anno dopo anno, iniziative come questa portano Taranto ad essere nei calendari internazionali, dando vivacità alle presenze turistiche e contribuendo a stimolare conoscenza, dialogo, innovazione della tradizione che hanno fatto risplendere da sempre l’antica capitale della Magna Grecia.

Ringrazio soprattutto il Teatro Pubblico Pugliese e Pugliapromozione per una collaborazione che non era scontata, ma che si è trasformata in un impegno di cooperazione che, proprio sul Medimex, si è dimostrato tanto finanziario quanto concettuale – il commento del direttore Aldo Patruno – Il valore del Medimex è che, come tutti i grandi eventi della Regione Puglia, è concreta espressione del senso delle politiche in corso. Una delle strategie fondamentali per noi è finalizzata al mantenimento dei talenti sul territorio pugliese: questo Medimex che coincide con una call per realizzare su quel prestigioso palcoscenico ben 19 progetti musicali pugliesi di ogni genere, è una vetrina straordinaria per lavorare alla prospettiva di una Puglia in cui si può fare musica. Medimex è anche uno strumento per attrarre le imprese culturali e creative del territorio che, formatesi qui, possono poi girare contesti e fiere internazionali e, li, presentare sé stessi e il prodotto pugliese. È bello constatare che, proprio sulla base dell’esperienza di Medimex e Puglia Sounds, molte altre regioni d’Italia hanno chiesto al Teatro Pubblico Pugliese di poter seguire quel modello: si lavora, dunque, alla sua esportazione in giro per l’Italia. Un metodo che deriva dalla collaborazione tra le agenzie, le istituzioni, il ministero della cultura. Tutti attori che concorrono insieme per una strategia che dura 365 giorni l’anno e che apre delle prospettive che ancora oggi non riusciamo ad immaginare”.

“Ringrazio la Regione Puglia, il Teatro Pubblico Pugliese e Puglia Sounds per aver lavorato con energia per rinnovare una vetrina per la città di Taranto che non soltanto ha una grande proiezione a livello internazionale ma rappresenta anche un po’ la ciliegina sulla torta di un percorso di successo per il nostro territorio – il commento del Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci – Il Medimex è importante per noi perché si incardina all’interno di una strategia particolare che è quella attraverso la quale si cerca di cambiare la vocazione del territorio e di darle nuove alternative produttive. Il Medimex non è solo un insieme di bei concerti e momenti musicali, ma anche un ottimo modo di stuzzicare il tessuto culturale e produttivo di Taranto e del suo intorno; e, ancora, di invitare e coinvolgere i giovani. Tutto questo sposa la trasformazione che questa città ha avviato già da tempo: un percorso condiviso di trasformazione dell’immagine e dell’economia di questa città”.

Il Medimex, con il suo programma di concerti, incontri, panel e racconti dalla viva voce degli addetti ai lavori, non manca mai di sollevare questioni cruciali per l’industria musicale italiana, quella attuale e quella che sarà – dichiara Claudio Carboni, Consigliere di Gestione SIAE – Si conferma un appuntamento fondamentale con l’intera filiera, che oggi vive un momento di grande vivacità, e per questo anche nel 2024 SIAE conferma il suo supporto a un festival nato per mettere in sinergia un sistema artistico che nutre la creatività”.

Birra Raffo è da sempre legata alla sua città, proprio da Taranto lo scorso inverno abbiamo annunciato come il brand fosse pronto a sbarcare in tutta Italia, portando a tutti il tipico spirito pugliese della sua terra – commenta Viviana Manera, Direttrice Marketing di Birra Peroni- Ora siamo pronti a far ballare i tarantini come birra ufficiale del Medimex, una manifestazione che sentiamo rappresenti a pieno i nostri ideali e la nostra identità. Quest’anno tante novità, a partire dalla birra: oltre a Raffo Ricetta Originale sarà protagonista anche la nuovissima Raffo Lavorazione Grezza”.

Ai concerti dei grandi ospiti internazionali quest’anno è affiancata una programmazione di showcase – selezionati attraverso una call pubblica già disponibile sul sito medimex.it – per presentare 19 progetti tra i più interessanti della scena World, Jazz, Indie/Pop/Rock (Urban, Elettronica,Rap, ecc) pugliese e nazionale. Grande attenzione alle attività professionali e di networking che prevedono numerosi appuntamenti con i protagonisti del music business italiano e il coinvolgimento dei network Keep on Live, I-Jazz, Rete Italiana World Music. Tornano le scuole dei mestieri della musica, che offrono ai più giovani l’opportunità di avvicinarsi al mondo della musica e ai professionisti la possibilità di acquisire nuove competenze ed esperienze. E ancora in programma appuntamenti dedicati alla contrapposizione e alla storica rivalità tra grandi artisti, una mostra dedicata a John Lennon, tra passato e intelligenza artificiale, e la prima nazionale di un film dedicato a Marc Bolan e ai T. Rex. E infine presentazioni, video mapping, libri musicali e numerose attività collaterali. Il programma completo di Medimex 2024 sarà annunciato nelle prossime settimane. Aggiornamenti costanti sono disponibili sul sito web medimex.it.

Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese -Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura,finanziato a valere sul POC PUGLIA 2014/2020 I Asse VI Azione 6.8 realizzato nell’ambito dell’accordo tra Teatro Pubblico Pugliese e Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione, in collaborazione con Assessorato alle Politiche Giovanili Regione Puglia/ARTI con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e con il contributo di Birra Raffo, birra ufficiale del Medimex.

 

 

Articolo precedente
Prossimo articolo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights