venerdì, Aprile 12, 2024
HomeAttualitàEventiINCONTRI PER RIFLETTERE SULLA GUERRA E SULLA PACE

INCONTRI PER RIFLETTERE SULLA GUERRA E SULLA PACE

QUATTRO INCONTRI PER RIFLETTERE SULLA GUERRA E SULLA PACE

A due anni dall’invasione russa dell’Ucraina, l’Associazione Italiana amici di Follereau (AIFO) e il Movimento Europeo di Azione Nonviolenta (MEAN) propongono una serie di incontri di approfondimento e rifessione, in partcolare sul ruolo della Unione Europea e sulla proposta di istituire i Corpi Civili Europei di Pace quale forza attiva nella prevenzione e mediazione dei conflitti.
Gli incontri si avvarranno di alcuni protagonisti, Paolo Bergamaschi, Angelo Moret e Franco Colizzi, della missione di pace di ottobre 2023 in Ucraina, a Leopoli e Kiev, durante la quale si sono tenuti una manifestazione di dialogo interreligioso, la visita al memoriale del massacro di Bucha e un affollato convegno internazionale di alto livello sui Corpi Civili Europei di Pace a Kiev.
La prima iniziatva, promossa da AIFO e dall’associazione “IL PONTE”. si svolgerà a Carovigno il 20 febbraio, dalle 18.30 alle 20.00, nella sala conferenze della Chiesa del Soccorso in via Colacavallo, sul tema, “L’EST EUROPEO E L’UNIONE EUROPEA: IL CASO KOSOVO”. Dopo i salut di Giuseppe Scaligeri, presidente associazione “IL PONTE” di Carovigno, Paolo Bergamaschi, autore del libro “KOSOVO” e già consigliere presso la Commissione Esteri del Parlamento Europeo, converserà con Francesco Colizzi, psichiatra e
scrittore.
Il secondo incontro, promosso da AIFO, AUSER, ANPI Brindisi e SPI-CGIL Brindisi, avrà luogo a Brindisi, il 21 febbraio, alle ore 17.30, nella sala “Gino Strada” di palazzo Nervegna. Il tema “GUERRE E PACE” verrà introdotto da Michela Almiento, segretaria provinciale SPI-CGIL Brindisi, e sarà sviluppato da Paolo Bergamaschi, già consigliere presso la Commissione Esteri del Parlamento Europeo per 24 anni ed autore del volume “KOSOVO”.


Il 22 febbraio avranno luogo due iniziatve ad Ostuni. La prima sarà un incontro, in mattinata, di Paolo Bergamaschi, già consigliere presso la Commissione Esteri del Parlamento Europeo, con le quinte classi del Liceo “Pepe-Calamo” nell’auditorium del liceo Scientfco. La seconda si terrà sempre ad Ostuni nella Sala Mostre della Biblioteca Comunale, in via Francesco Rodio 1, dalle ore 17.30 alle 20.00, ed è organizzata da AIFO e MEAN con il patrocinio del Comune di Ostuni, del Forum della società civile di Ostuni, delle associazioni LIBERA, MEIC, POST.IT (psicologi ostunesi), UNITRE, ANPI, SPI-CGIL Brindisi, LO SCUDO, CSV Brindisi-Lecce, RADIOSTUNI. Il tema proposto è: “DUE ANNI DI GUERRA. UCRAINA ED EUROPA: LA SCELTA NONVIOLENTA DEI CORPI CIVILI DI PACE”. Modera l’incontro Nando Sallusto, diretore de “LO SCUDO”, saluto di Teresa Lococciolo, presidente del Forum della società civile di Ostuni, e del sindaco di Ostuni Angelo Pomes.

Intervengono: Franco Colizzi, psichiatra e scritore Ostuni, Angelo Moret, portavoce
nazionale del Movimento Europeo di Azione Nonviolenta (MEAN) Benevento, Paolo Bergamaschi, musicista e scrittore, già consigliere presso la Commissione Esteri del Parlamento Europeo, Viadana (Mantova).                                                                      Gli eventi sono ad ingresso gratuito e comprendono la possibilità di intervenire nel dibatto.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights