Free Porn eşya depolama pornhub Galabetbonuslari.com Galabetadresi.com Galabetcasino.com Vipparkbahissitesi.com Vipparkcanlicasino.com Vipparkcanlislotsitesi.com Deneme bonusu veren siteler Deneme bonusu veren siteler Deneme bonusu veren siteler Deneme bonusu veren siteler Deneme bonusu veren siteler paper.io yohoho.io yohoho unblocked io games unblocked 1v1.lol unblocked io games unblocked google sites slope play unblocked games io games padisahbetgirisyap.com padisahbetgirisadresi.net padisahbetbahis.net padisahbetcasino.com deneme bonusu یاس بت وین بت وان کیک بت هتریک بت manotobet takbet betcart ریتزو بت alvinbet بت فا betboro رومابت megapari mahbet betforward io games unblocked unblocked games google sites fnaf unblocked github yohoho unblocked github.io unblocked games krunker.io drive mad 1v1.lol classroom 6x unblocked io games unblocked io games
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàEconomiaI numeri del Terzo Settore Salentino nel Bilancio Sociale del CSV Br...

I numeri del Terzo Settore Salentino nel Bilancio Sociale del CSV Br Le

La fotografia del Terzo Settore Salentino nel Bilancio Sociale del CSV BR LE

116 Comuni e 1.903 ETS iscritti al RUNTS: è l’area di competenza dei servizi erogati dal CSV Br Le che nel bilancio fotografa un territorio in fermento, con il coinvolgimento di migliaia di cittadini e studenti (oltre 5.000). Ecco tutti i numeri

 

 

 

 

 

Secondo i dati nazionali, la pandemia ha ridisegnato il mondo del volontariato; ad un calo dei volontari si registra un incremento delle reti. Il Centro Servizi Volontariato Brindisi Lecce, ha voluto soffermarsi invece sui dati dei territori Salentini in relazione ai servizi offerti gratuitamente su 116 comuni delle due province e agli oltre 1900 Enti di Terzo settore operanti sul nostro territorio. Una fotografia lunga un anno, il 2022, che rivela attraverso i numeri l’importanza del mondo associativo, la vivacità culturale e solidale di un popolo che non si è mai fermato, con il costante supporto del CSV.

Fare il punto, attraverso i dati statistici – spiega Luigi Conte Presidente CSV Br Le- è un modo di soffermarsi sull’importanza del Centro Servizi, ma soprattutto sul numero dei volontari operativi sul territorio e porre l’attenzione su un settore spesso lasciato indietro nell’agenda politica”.

Oggi il Centro Servizio rende noto il suo bilancio. Ne emergono numeri importanti. A iniziare dai “Servizi di promozione, orientamento e animazione Territoriale” che a dati aggregati mostrano l’impegno del Centro e la partecipazione del territorio con il coinvolgimento alle attività di  5.133 studenti, 586 volontari, 133 Ets; dati  a cui si aggiunge l’impegno contro lo spreco e le raccolte alimentari che hanno visto l’impegno di 116 volontari raggiungendo il target di 1.321 pezzi di materiale raccolto, 2.109 kg di alimenti  500 kg alimenti per animali; risorse raccolte sul territorio e qui reimmesse secondo principi di equità sociale.

Un capitolo importante è quello relativo ai “Servizi di consulenza, assistenza qualificata ed accompagnamento” che CSV Br Le Volontariato nel Salento – ets, gratuitamente ha erogato nei seguenti settori: 815 consulenze giuridico legali; 722 in ambito amministrativo, contabile e fiscale; 254 nella progettazione sociale, 805 nell’organizzazione gestionale e altre 261 in materie di varia natura.

“Servizi di formazione” erogati direttamente hanno raggiunto le 70 ore con l’alternanza di docenti, formando 556 volontari. I corsi e i seminari sono stati 60, compresi quelli realizzati in coprogettazione Csv-Ets.

La “Comunicazione” ha dato rilievo e voce a moltissime iniziative, arrivando a promuovere nel 2022, attraverso i propri canali, 825 notizie, senza tralasciare la vasta area dei social con 390 post, e le 48 newsletter settimanali, oltre a 170 comunicati stampa. Numeri crescenti se si considera l’incremento delle pagine Facebook (10.874 followers) e Instagram (1.300 followers)

Tra i numeri snocciolati dal CSV BR Le a sostegno dei volontari sono stati resi noti anche i “Servizi di supporto tecnico-logistico” con l’erogazione di circa 150 servizi tra i quali la messa a disposizione di sedi e attrezzature per l’organizzazione di assemblee o eventi degli ETS.

Infine il servizio “Ricerca e documentazione”, che segna la direzione scandagliando le comunità locali attraverso studi e strumenti propri della sociologia, ha prodotto il documento “Costruire comunità solidali. Uno stile di vita da adottare”. Quest’ultimo ha avuto l’obiettivo di analizzare la sinergia strategica intrapresa da diversi ETS presenti sul territorio in cui opera il CSV, tra cui, associazioni non profit, imprese sociali, cooperative di comunità e sociali, operatori locali, comunità di progetto, sui temi di sostenibilità ecologica, innovazione digitale, inclusione sociale, dimostrando l’impatto sociale, individuando e divulgando le buone prassi sul territorio.

Articolo precedente
Prossimo articolo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights