giovedì, Maggio 23, 2024
HomeAttualitàPoliticaGentiloni sul Pnrr

Gentiloni sul Pnrr

Bisogna accelerare, termine fissato per il 2026

Gentiloni sugli obiettivi del Pnrr: “Attuazione essenziale, perché la scadenza del 2026 è fissa”.

Il commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni si è espresso sul Pnrr  affermando che esso “è essenziale, perché la scadenza del 2026 è fissa”. Gentiloni ha inoltre aggiunto che sia “fondamentale” che gli Stati membri “mantengano lo slancio e accelerino dove è necessario”.

Gentiloni ha precisato come i Paesi UE “ci dicono inoltre che l’attuazione dei Pnrr sta mettendo a dura prova la loro capacità amministrativa. Molti apprezzerebbero un’attuazione più semplice e flessibile. Stiamo cercando modi per affrontare queste sfide senza riaprire il quadro giuridico”.

Gentiloni è andato avanti così: “Sappiamo anche che gli stakeholder vorrebbero essere più coinvolti nell’attuazione dei piani” e “vorrei esortare i Paesi a tenerlo presente quando elaboreranno i loro piani” di bilancio “nella seconda metà dell’anno”.

Lunedì 8 aprile il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti ha auspicato nel corso di un suo intervento a Trieste “una riflessione” sui tempi del Pnrr. Secondo Giorgetti, la scadenza del Pnrr prevista per il 2026, così come riportato dai media, è un “un giusto sprone a fare velocemente”. Ma a suo dire sarebbe meglio “fare bene”.

Il vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, riferendosi sempre al Pnrr, ha affermato tramite alcune dichiarazioni riportate da Ansa“Diversi Stati membri dovranno recuperare i ritardi. Mentre il tempo passa, dobbiamo andare avanti con l’attuazione per garantire che tutte le riforme e gli investimenti siano adeguatamente attuati entro la data limite”.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights