Cinema e teatro all’aperto

0
76

La terza edizione di “Spiazzamenti” il 17 e 18 settembre spiazza un altro luogo simbolo di Santa Rosa

Il quartiere di Santa Rosa sotto i riflettori anche quest’anno per la terza edizione di “Spiazzamenti”, un festival che ha “spiazzato” sin dal primo appuntamento con un fitto programma suddiviso in due serate di cinema e teatro all’aperto con una platea d’eccezione, i suoi balconi. L’iniziativa, che quest’anno ricorre il 17 e 18 settembre, ha lo scopo di recuperare la dimensione e la storia dei quartieri, sottolineandone le specificità culturali e architettoniche, definendone l’identità storica e promuovendone una nuova promossa dallo strumento comunicativo più efficace: quello della narrazione.

Dopo lo spiazzo del mercato coperto e la piazza di Santa Rosa da Lima, “Spiazzamenti” illuminerà e farà vivere in maniera straordinaria un altro dei luoghi simbolo del quartiere, ovvero la galleria di via Indipendenza; confermando Piazza Santa Rosa da Lima come luogo principale dell’evento.

Dalla dimensione del teatro a quella del cinema, il filo del racconto saranno le storie collettive e personali, punti di vista, nuove visioni di una comunità che conserva la sua memoria rigenerandosi.

Il programma di sabato 17 settembre è dedicato al cinema e alle arti audiovisive. Nella piazza di Santa Rosa da Lima, (retrostante alla galleria di Via Indipendenza), alle ore 20.00, sarà proiettato in anteprima a Lecce il film-documentario su Letizia Battaglia, Amore Amaro, diretto da Francesco Raganato, per SKY ARTE.

Alle 20.45 seguirà la proiezione del film La Grande Guerra del Salento, di Marco Pollini, in anteprima a Lecce per il cimema all’aperto, che narra della vicenda realmente accaduta di un ragazzo che perse la vita durante la partita di calcio tra Ruffano e Supersano a fine anni ‘40; con Marco Leonardi, Fabius De Vivo, Pino Ammendola, Paolo De Vita, Uccio De Santis.

Concluderà la serata la performance musicale di World Music per chitarra e tamburello, con Simone Carrino e Gianni Sciambarruto.

Domenica 18 settembre, per la seconda serata, le luci del teatro avvolgeranno l’inedita cornice del festival con lo spettacolo dal vivo, con la messa in scena di Storia di un uomo e la sua ombra, di Principio Attivo Teatro con Giuseppe Semeraro, Dario Cadei e Leone Marco Bartolo per la regia di Giuseppe Semeraro con musiche originali eseguite dal vivo da Leone Marco Bartolo e luci di Otto Marco

Mercante. Un lavoro pluripremiato (PREMIO EOLO AWARDS 2010, MIGLIORE SPETTACOLO TEATRO RAGAZZI E GIOVANI DELL’ANNO) e destinato a un pubblico di bambini, ragazzi e adulti. Lo spettacolo sarà preceduto, alle ore 20.15, dalla performance di danza contemporanea a cura della scuola di danza Espressione Danza di Mirella Contino.

Chiuderà la serata il concerto jazz del quartetto composto da Alessandro Casciaro, Giancarlo del Vitto, Stefano Rielli, Simona Traficante, che suoneranno tra le luci calde e gli alberi dei giardini pubblici della piazzetta.

MOSTRE, INSTALLAZIONI E LABORATORI:

La galleria dei Portici e piazza Santa Rosa da Lima saranno allestite con esposizioni d’arte diventando luogo di esperienza artistica, con la videoinstallazione dei 10 finalisti del progetto Landscape, del collettivo Zeugma – Progetto internazionale per sound artist e video artist che invita a esprimersi attraverso opere audiovisive che mettano al centro l’utilizzo del suono per raccontare l’interazione tra uomo-territorio. L’esposizione è un’anteprima per Lecce e provincia.

L’esposizione della mostra fotografica Password di Caterina Gerardi e ritorna anche quest’anno, con una nuova selezione, il progetto fotografico Ceramiche INA-Casa – progetto partecipato nazionale che si sviluppa sulla pagina Instagram @ceramicheinacasa a cura degli architetti Francesco Pascale e Giulia Canale.

Presente anche l’esposizione del progetto “LE PAROLE PER DIRLO – “Vocabolario delle nuove relazioni” a cura di Transparent associazione e la compagnia IO CI PROVO.

Non mancheranno i momenti dedicati ai bambini del quartiere, con dei laboratori a loro dedicati durante i pomeriggi delle due giornate, a cura di Fermenti Lattici e con il presidio LA BIBLIOTECA IN PIAZZA! a cura delle biblioteche comunali: OGNIBENE e L’ACCHIAPPALIBRI –  I libri escono dagli scaffali e vanno in giro per il quartiere ad incontrare piccoli lettori e lettrici: un library-corner per la consultazione, il prestito e il tesseramento. Una speciale bacheca raccoglierà desideri, suggerimenti, idee e proposte degli abitanti per far crescere la biblioteca del quartiere.

Sempre nei due pomeriggi di sabato e domenica sarà organizzato un gioco libero di scacchi e mostra a cura del circolo FSI Rione SANTA ROSA – circolo ufficiale della FEDERSCACCHI.

Speedy Shop Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here