martedì, Dicembre 6, 2022
HomeNotizie dal MondoCAMERA DI COMMERCIO LECCE

CAMERA DI COMMERCIO LECCE

MARIO VADRUCCI: “ 500 mila euro per le aziende salentine prima camera di commercio a predisporre l’iniziativa

Ammonta a 500mila euro, l’importo che la giunta camerale di Lecce ha messo a disposizione delle aziende salentine.

Il presidente della Camera di Commercio di Lecce, Mario Vadrucci nel corso della conferenza stampa, ha comunicato la decisione presa dalla giunta camerale di Lecce. Le sollecitazioni le pressioni delle imprese, non potevamo rimanere assenti alle richieste di aiuto da parte delle imprese e con il lavoro certosino fatto dal Segretario Generale Dott. DI GIORGIO siamo riusciti a mettere in campo 500.000 euro a disposizione delle imprese Salentine, sono una goccia nel mare delle esigenze, è ci ha consentito fare un’azione condivisa.  E’ la prima in Italia a svolgere un’azione del genere, su una segnalazione del Presidente Nazionale ANDREA PRETE, chi può e lo può fare. Intervento che va da 0 a 3.000 euro massimo ad azienda, con sistema agenzia entrate, lo facciamo per aiutare. Il bando sarà pronto nei prossimi giorni ma il segretario generale ha già formato una commissione che possa lavorare per questo. L’importo potrebbe andare a coprire le spese di utenze. Nel giro dei prossimi giorni si stabiliranno anche le modalità ed i tempi di erogazione. Ovviamente il presidente Vadrucci fa un appello a tutte le associazioni di categoria che possano con la Camera di Commercio fare rete intorno agli imprenditori. Tutte le 86000 aziende iscritte all’Ente potranno richiedere aiuto. La domanda sarà valutata secondo dei canoni che sono ancora in via di definizione.

A seguito la conferenza il Presidente VADRUCCI  si è reso disponibile per l’intervista.

E’ la prima Camaera di commercio che si attiva in tal senso a livello nazionale.

Sembrerebbe di si, consiste in uno stanziamento straordinario di 500mila euro,  la Camera di commercio è la casa delle imprese, con un importo da 0 a 3000 euro che aiutino le piccole aziende ed essere quindi vicini alle aziende locali. Entro un mese gli importi saranno nella casa delle aziende.

Presidente, Ha detto che è una goccia nel mare del bisogno è un tessuto che comprende 86000 aziende avete fatto un monitoraggio. 

Si ma è quasi impossibile, per le aziende che hanno avuto il blocco degli aumenti, e sono vari i modelli aziendali esiste la differenza con le grosse Aziende energivore  ci predisponiamo per salvaguardare le piccole aziende, le grosse aziende le quali si posizioneranno con lo stato, e non saranno considerate.

Lei ha parlato di grido d’aiuto da parte delle Aziende. Quali sono le categorie più a rischio.  

Le aziende energivore, sono tante alberghi, forni ed altre aziende,ma non si può fare un’analisi completa delle aziende esigenti.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments

Alba Contino on La poesia di Alba Contino