mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeNotizie di CronacaAntigelo nelle bottiglie di alcol «Fiume»: è stato contraffatto.

Antigelo nelle bottiglie di alcol «Fiume»: è stato contraffatto.

Antigelo nelle bottiglie di alcol «Fiume»: è stato contraffatto. Sequestro dei Nas a Lecce, allerta del ministero della Salute

Se ingerito in grandi quantità – essendo altamente tossico – avrebbe potuto portare anche alla morte, ma visto il periodo natalizio sarebbe stato probabilmente destinato per la preparazioni di dolci, limoncelli e liquori da offrire a fine pasto agli ospiti. E non sarebbe stato certo il migliore modo possibile per finire il pranzo o la cena, dal momento che – oltre all’alcol – le bottiglie contenevano anche il glicole etilenico, il comune «antigelo».
È quanto hanno scoperto nei giorni scorsi i carabinieri del Nas di Lecce, che hanno passato al setaccio numerose aree mercatali dei comuni del circondario del capoluogo salentino, sequestrando ad ambulanti e in vari esercizi commerciali decine di bottiglie di alcol «Fiume», artatamente contraffatte. E, come emerso da successivi accertamenti analitici, contenenti anche la sostanza tossica.

Nello specifico si tratta di bottiglie da 1 litro, che presentavano l’etichetta «96° Alcool dal 1960-Fiume» e il contrassegno di Stato per prodotti alcolici entrambi contraffatti. Mentre l’etichetta della ditta «Licor srl» di Putignano (estranea ai fatti) era stata fedelmente riprodotta. Tuttavia, i contrassegni di Stato erano stati realizzati in modo piuttosto grossolano, su carta semplice e non filigranata, nella versione rosa e tortora. Un particolare che non è sfuggito affatto agli investigatori.
Sull’alcol contraffatto e mischiato con l’antigelo da persone senza scrupoli sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri del Nas di Lecce e del personale dell’Icqrf (Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari) dell’area di Lecce, che indagano con le ipotesi di reato di commercio di sostanze alimentari nocive e contraffazione. Lo stesso Ministero della Salute ha lanciato sul sito l’alert per i consumatori, invitandoli a fare attenzione e a non consumare le bottiglie di alcol contraffatte.
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights