giovedì, Febbraio 29, 2024
Home48^ Stagione Concertistica 2017-2018
Array

48^ Stagione Concertistica 2017-2018

Venerdì 7 Settembre Quartetto Svevo e Roberto D’Urbano al Palazzo Baronale di Tiggiano

Terzo appuntamento con “Classica d’estate”, la nuova rassegna della Camerata Musicale Salentina realizzata in collaborazione con l’Associazione di Alta Cultura Musicale W. A. Mozart e con il patrocinio dei comuni di Tricase e Tiggiano.

Venerdì 7 settembre il Palazzo Baronale Serafini – Sauli di Tiggiano ospiterà il Quartetto Svevo, composto dai violinisti Francesco Sabato e Marcello Baldassarre, da Fernando Toma alla viola e da Rosa Andriulli al violoncello. L’ensemble eseguirà musiche di Puccini, Turina e Brahms.

Prima del concerto, spazio agli interventi del dott. Antonio Belcuore, Presidente dell’AVIS di Tiggiano, e del dott. Rodolfo Fracasso, giornalista oltre che dirigente medico nel Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale presso l’ospedale “Panico” di Tricase.

Prevendite disponibili presso la Camerata Musicale Salentina e l’Associazione di Alta Cultura Musicale W. A. Mozart di Tricase (tel. 3478022725). Ticket disponibili anche online e nei punti vendita del circuito Vivaticket.

Fondata dal M° Carlo Vitale nel 1970, la Camerata Musicale Salentina è sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dalla Regione Puglia e dal Comune di Lecce.

Quartetto Svevo – Uniti dalla comune passione per la musica da camera, alcuni docenti del Conservatorio T. Schipa di Lecce, i violinisti Francesco Sabato e Marcello Baldassarre, il violista Fernando Toma e la violoncellista Rosa Andriulli hanno costituito il Quartetto Svevo. L’organismo è nato in seno al Laboratorio di Musica da Camera del Dipartimento Archi e Corde della stessa istituzione, come naturale e inevitabile sublimazione della varia attività cameristica che, a partire dall’anno accademico 2012/2013, arricchisce di lusinghieri consensi il curriculum del Laboratorio.

Tra i tanti impegni sostenuti, spicca recentemente l’esecuzione di due sestetti – Brahms (Sestetto, Op. 18 n. 1) e Tchaikovsky (Souvenir de Florence, Op. 70) -, e una fortunata tournée effettuata in Francia per “Suonare Italiano”, oltre a precedenti esperienze quali, per esempio,-il concerto in quartetto tenuto al Teatro Carlo Felice di Genova con brani di A. Webern e A. Schönberg, o l’esecuzione dell’Ottetto Op.20 di F. Mendelssohn insieme al Nuovo Quartetto Italiano al Festival di Musica da Camera di Asolo.

I quattro musicisti sono attivi anche in altre formazioni cameristiche (duo, organici di soli archi, archi e fiati), come prime parti in orchestra, e provengono da esperienze concertistiche diverse, maturate in Italia e all’estero.

Roberto D’Urbano – Si è diplomato al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma nel 1987. Ha poi proseguito gli studi con Alfred Prinz al Mozarteum di Salisburgo e Antony Pay all’Accademia Internazionale di Musica di Biella diplomandosi nel 1992. Nel 1994 ha vinto la nona edizione del “Premio unico per Clarinetto G. Briccialdi” di Terni. Dal 1990 al 2012 ha ricoperto Il ruolo di primo clarinetto solista nell’ orchestra della Fondazione “ICO Tito Schipa ” di Lecce. Come solista, ha suonato sotto la direzione di H. Soudant, C. Frajese, A Nanut, E. Yaslicam, M. Rota, A. Vlad, P. Maag. Ha registrato per le case discografiche: “Bottega Discantica”, “Pentaphon”, “ECA”, “Kicco Classic”, “Dodici lune” e ha partecipato a vari programmi televisivi su, RaiUno, RaiDue, RaiTre, Canale 5, Tele Montecarlo. Ha collaborato come primo clarinetto con l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra Filarmonica del Teatro Bellini di Catania, l’Orchestra Sinfonica Siciliana e l’Orchestra del Gran Teatro la Fenice di Venezia. E’ stato ospite di importanti festival musicali e prestigiosi teatri e sale da concerto in Italia e all’estero (Spagna, Portogallo, Francia, Germania, Cina e Corea del Sud). Nel 2011, è stato co-fondatore dell’ “Ensemble del sud” diretto da M. Panni, gruppo di sette strumentisti costruito sulla base dell’ensemble “L’ Histoire du soldat” di Igor Stravinsky e con esso ha suonato al Teatro Petruzzelli di Bari, Londra, Budapest, Fez (Marocco), L’Aquila, Roma in diretta su Radio Tre per “I Concerti del Quirinale”. In occasione del centenario dell’inizio della prima guerra mondiale, sempre con l’ “Ensemble del sud”, ha registrato dal vivo, in diretta radiofonica europea “L’ Histoire du soldat”. Per questo gruppo hanno scritto diversi compositori italiani: M. Panni, F. Antonioni, M. Montalbetti, M. Filotei, C. Boccadoro.

Avendo vinto il concorso per esami e titoli indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione,dal 2012 ricopre la cattedra di clarinetto nel Conservatorio ” F.Cilea” di Reggio Calabria.

PROGRAMMA MUSICALE

  1. Puccini Crisantemi – Elegia per quartetto d’archi
  2. Turina La oraciòn del torero
  3. Brahms Quintetto in si minore per Clarinetto e Quartetto d’Archi op.115 (Allegro – Adagio – Andantino -Con Moto)

 CLASSICA D’ESTATE – ULTIMO APPUNTAMENTO

Domenica 23 settembre – ore 21 – Palazzo Gallone, Tricase – Duo FisArmonie Musiche di Trojan, Piazzolla e Galliano

Articolo precedente
Prossimo articolo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights