test
giovedì, Luglio 25, 2024
HomeNotizie di CronacaCARABINIERICARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

CARABINIERI OPERAZIONI SALENTO

GALLIPOLI E CAMPI SALENTINA, I CARABINIERI INTENSIFICANO LE ATTIVITA’ DI CONTROLLO DEL TERRITORIO IN VISTA DELLA SETTIMANA DI FERRAGOSTO.

 

Siamo nel cuore della stagione e la Benemerita intensifica le sue attività preventive e repressive per garantire la sicurezza dei cittadini e dei tantissimi turisti che affollano il Salento.

Continuano incessanti i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Lecce in provincia. In particolare, lo scorso fine settimana in Porto Cesareo e Gallipoli, le Compagnie di Campi Salentina e Gallipoli, interpretando le direttive del Comando Provinciale tese a garantire un’estate sicura, mediante l’utilizzo di personale dei Nuclei Operativi e Radiomobili e delle Stazioni dipendenti, unitamente ai militari della Compagnia di Intervento Operativo del 14 BTG Calabria, coadiuvati dai colleghi del NAS di Lecce, hanno dislocato un articolato servizio straordinario di controllo del territorio su varie zone dei comuni rivieraschi, ovvero sul lungomare e sulle principali arterie in ingresso ed uscita dei centri, mirato anche a contrastare la criminalità predatoria, prevenire la guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Al termine dei controlli, a cui ha preso parte anche il Nucleo Investigativo del Reparto Operativo, oltre a deferire all’Autorità giudiziaria salentina cinque persone sorprese alla guida con tasso alcolemico superiore ai limiti previsti dalla vigente normativa in materia ed un sesto invece sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Due persone sono state arrestate a Squinzano in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; nel corso di una perquisizione sono stati trovati in possesso di circa 50 grammi di cocaina, materiale per il confezionamento e circa 1.400 euro in banconote di piccolo taglio.

Altre otto persone sono state segnalate all’Autorità Amministrativa per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti.

Una persona è stata denunciata in stato di libertà per evasione ed un’altra per lesioni personali colpose; la donna in questione a Gallipoli, località Baia Verde, nel lanciare una bottiglia di acqua dal balcone dell’abitazione ad un amico, colpiva una passante, la quale riportava una lesione giudicata guaribile in gg.3 da sanitari pronto soccorso locale ospedale.

Un pensionato è stato denunciato poiché in Gallipoli, località Baia Verde, veniva trovato in possesso di arma da punta e taglio di costruzione artigianale, contestualmente sottoposta a sequestro, con la quale aveva minacciato per futili motivi due persone. Inoltre sono stati denunciati in stato di libertà due persone resisi responsabili del furto aggravato di altrettante collanine d’oro strappate dal collo di due soggetti all’interno di una nota discoteca durante un momento di distrazione degli stessi.

Nel corso dell’attività inoltre, sono stati raccolti inconfutabili elementi di reità sul conto di un 68enne in ordine incendio appiccato, lo scorso 17 luglio, a circa 1000 mq di sottobosco di una pineta ubicata a Porto Cesareo. Sempre nello stesso centro è stato sanzionato amministrativamente il titolare di un esercizio commerciale per la mancata applicazione delle procedure previste da manuale di autocontrollo HACCP e il non corretto stoccaggio di alimenti e bevande. Sono stati effettuati altresì controlli a 3 esercizi pubblici; 86 veicoli e identificate 97 persone; elevate 22 contravvenzioni al cds, ritirate 3 patenti di guida e sottoposto a sequestrato amministrativo 2 veicoli. Comminate sanzioni amministrative per € 2000,00 mentre a Gallipoli sono stati identificati oltre 360 soggetti, controllati 160 veicoli ed elevate numerose sanzioni al codice della strada per complessivi euro 1.560,00.

Inoltre a Porto Cesareo così come disposto dall’Autorità Giudiziaria salentina che, concordando con la proposta avanzata dalla Stazione Carabinieri di Porto Cesareo che ha evidenziato come la gran parte del materiale sequestrato durante l’operazione congiunta con altre forze di polizia del luogo del 4 agosto scorso, finalizzata a contrastare il fenomeno del commercio ambulante abusivo, l’occupazione di tratti di spiaggia libera ed individuare eventuali violazioni alle norme ambientali, fosse in gran parte in apparente buone/ottime condizioni, ha convalidato il sequestro e disposto la devoluzione della merce in sequestro a persone bisognose tramite Enti e associazioni pubbliche o private.

Sono stati quindi: i servizi sociali del Comune di Porto Cesareo, l’Associazione Ambarabà di Carmiano, la Scuola dell’Infanzia paritaria “Discepoli di Gesù Eucaristico” di Porto Cesareo, l’Associazione Industria Filosofica – Impresa Sociale di Corigliano D’Otranto, l’Associazione Aps Salento Che Pensa di Corigliano D’Otranto, la Parrocchia Maria Santissima Assunta di Porto Cesareo, la Cooperativa sociale L’Aurora Onlus di Lecce, a ricevere dai militari della località rivierasca gli articoli da mare, i gonfiabili e i giochi recuperati qualche giorno prima.

I rappresentanti delle strutture sopra indicate hanno espresso un sincero ringraziamento all’Arma per il gesto, di cui beneficeranno famiglie e bambini.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

Post Popolari

Commenti recenti

Verified by MonsterInsights